BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA FIORENTINA/ Antognoni: Il flop Viola? Le assenze di Mutu e Jovetic pesano ma c'è tutto per ripartire

Jovetic_R375_15set09.jpg (Foto)

Mihajlovic?

Lasciamolo lavorare, diamogli tempo.

 

Chi è l’erede di Antognoni?

Non ci sono eredi. Ogni giocatore è unico. Rivera, così come Baggio, così come Antognoni.

 

Montolivo?

Per ora ha preso la fascia di capitano della Fiorentina. E’ una cosa importante.

 

Cosa pensa della Cittadella dello Sport?

Mi occupo solo di fatti tecnici. Queste sono cose che riguardano la società, come tutta la gestione della Fiorentina.

 

Dicono che potrebbe tornare alla Fiorentina…

Dicono tante cose.


Parliamo di Nazionale. Come vede Prandelli?

E’ un tecnico preparato ma è difficile dare un giudizio, siamo ancora all’inizio della sua gestione.


Questo periodo del calcio azzurro non le ricorda quello da lui vissuto dopo la disfatta del 1974 ai Mondiali di Germania, quando Bernardini e poi Bearzot diedero inizio alla rivoluzione della Nazionale?

E’ un po’ come allora. Certo allora nel campionato italiano non c’erano giocatori stranieri. Questo era un vantaggio per la Nazionale.

 

Quali sono gli obiettivi dell’Italia?

L’Europeo è un appuntamento importante. Ma il vero obiettivo sono i Mondiali del 2014 in Brasile.

 

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.