BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIRO D'ITALIA 2011/ Tutte le tappe, la scheda e i percorsi: sette arrivi in salita per i 150 anni dell'Unità d'Italia

Pubblicazione:domenica 24 ottobre 2010

Ivan Basso vincitore dello scorso giro (Foto Ansa) Ivan Basso vincitore dello scorso giro (Foto Ansa)

CRONOMETRO - Una crono a squadre di 21 km aprirà il Giro, tra Venaria Reale e Torino. L’omaggio è alla prima capitale d’Italia, alla capitale Savoia. Una cronometro individuale, di 34 km, chiuderà il Giro l’ultimo giorno, partendo dal Castello Sforzesco e arrivando in Duomo, dopo aver toccato Rho-Fiera. In mezzo una breve ma impegnativa cronoscalata di 13 km tra Belluno e Nevegal. I km a cronometro sono pochi, 68, e 12 saranno in salita: non sarà qua che si deciderà la Corsa rosa del 2011.

 

Dove si deciderà il Giro 2011? In salita ovviamente: non bastassero le 7 tappe miste e la cronoscalata al Nevegal, dobbiamo aggiungere altre 6 tappe di montagna. La prima sarà la 7a, venerdì 13 maggio, la brevissima Maddaloni-Montevergine di Mercogliano, 100 km, la scalata al monte Taburno, e la lunga ascesa di 16 km al 4,8% al santuario che domina Avellino. Probabilmente i big staranno tutti insieme, ma le squadre saranno messe alla frusta per tenere cucita la corsa. Poi domenica la doppia ascesa all’Etna, dal versante di Linguaglossa e di Nicolosi, primo duro impegno che metterà delle gerarchie in corsa. Una settimana dopo comincerà la settimana-massacro di questo Giro: venerdì 20 maggio, l’arrivo al Grossglockner, in Austria, con 6 km al 10% nel finale dopo altri 3 gran premi della montagna; poi l’arrivo allo Zoncolan, 9 km al 12% medio, dopo la scalata al Monte Crostis e i 6 km in sterrato della panoramica delle vette.

 

ANALISI E APPROFONDIMENTO CORSA GIRO D’ITALIA CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >