BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Genoa-Catania (1-0): i voti, la cronaca il tabellino

I voti, le pagelle, i tabellini, e la sintesi di Genoa-Catania

genoa-cataniaR400.jpg (Foto)


LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI GENOA – CATANIA (1-0) - Nonostante l’assenza di numerosi giocatori indisponibili, (Jankovic, Kharja, Palacio, Sculli, Veloso e, dopo 23’, Palladino), il Genoa di Gasperini si è imposto, con il gol di Marco Rossi 23’ della ripresa, su un Catania pericoloso, specie nel finale.

 


SINTESI PRIMO TEMPO – Genoa e Catania arrivano alla partita del Ferraris in situazioni completamente differenti. Da un lato, ci sono i grifoni di Gasperini, reduci da un avvio di stagione al di sotto delle aspettative e in preda ad una vera e propria emergenza infortuni. Dall’altro il Catania di Giampaolo forte del pareggio casalingo con il Napoli e di una situazione di classifica tranquilla. La prima frazione inizia in maniera lenta. Il primo brivido nasce da una punizione catanese sulla quale Eduardo manca la presa e crea non poche paure ai supporters genoani. Il gioco risulta lento e molto spezzettato e al 20’ altra tegola in casa rossoblu, con l’ennesimo infortunio. Palladino si strappa e dopo un minuto viene sostituito da Mesto. Il primo tempo si riassume in questo ed in un paio di percussioni del solito incontenibile Rossi e Criscito, sulle quali la difesa catanese si disimpegna bene. Il duplice fischio di Russo manda tutti a prendere un tè caldo sul sottofondo dei fischi del Marassi, non soddisfatto per un primo tempo scialbo e noioso.

 

SINTESI SECONDO TEMPO – Nella ripresa rientra in campo un grifone più voglioso. I Rossoblu che attaccano sotto la gradinata sud ci provano con voglia ma poca precisione. Al 60’ minuto una combinazione Toni-Rossi, porta il capitano rossoblu al tiro, il suo tentativo si spegne però sul fondo. La spinta del Genoa è ora costante e dopo una bella discesa di Criscito sul quale nessuno riesce a insaccare, arriva il gol del vantaggio. 23’ minuto della ripresa, Chico spinge sulla destra, la palla viene servita a Mesto il cui cross sul primo palo è preda del solito, inarrestabile Marco Rossi. Il capitano si inserisce e con un bel destro di controbalzo anticipa un incolpevole Andujar. Il gol del vantaggio accende gli animi al Marassi. Il Catania ci prova e va vicinissimo al pareggio all’83’ quando Ricchiuti, ben servito in profondità si scontra con il muro eretto dalla tempestiva uscita di Eduardo. È l’ultimo sussulto di una gara che si conclude sotto il diluvio del Marassi. Il Genoa di Gasperini ottiene la seconda vittoria casalinga della stagione e si rilancia nel gruppone di squadre a 11 punti, il Catania rimane a quota 9.


CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER LEGGERE IL TABELLINO DI GENOA CATANIA