BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

BOLOGNA JUVENTUS/ Moggi su rigore Krasic: io sarei stato crocefisso

L'ex direttore generale bianconero è intervenuto ieri facendo il punto sulla gara pareggiata con i felsineri

Moggi_R375_16ott08.jpg(Foto)

Anche Luciano Moggi è intervenuto sul rigore assegnato ieri dall’arbitro de Marco alla Juventus per un presunto fallo su Milos Krasic che poi dalle immagini televisive si è visto come l’esterno serbo si sia lasciato andare. L’ex direttore generale bianconero ha risposto alle domande di Pippo Franco durante la trasmissione “Ieri, Moggi, domani” e ha parlato anche dell’episodio avvenuto nell’area felsinea.“Il rigore su Krasic? Avessero dato un rigore così ai tempi in cui ero il Direttore Generale della Juventus mi avrebbero crocefisso. Questo a conferma che gli arbitri sbagliavano prima e sbagliano oggi e lo faranno sempre, ma in buona fede. Per fortuna comunque che Iaquinta ha sbagliato il rigore”.

Moggi ha continuato il suo ragionamento parlando anche della polemica che è uscita dopo le parole di Maurizio Pistocchi che però sia ieri che oggi ha spiegato come non ci fosse intento razzista nella sua frase. “Anche Malesani, che spesso mi ricorda Zeman nelle dichiarazioni, ogni tanto può festeggiare. Pareggio che non serve alla squadra bianconera, che doveva vincere. Le incredibili dichiarazioni di Pistocchi su Krasic a fine gara? Come sempre il giornalista ha perso l’ennesima occasione per stare zitto. ”

© Riproduzione Riservata.