BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOPOLI/ Juventus intercettazioni inedite: Pairetto sgrida Pieri per favore ai bianconeri!

Pubblicazione:martedì 26 ottobre 2010

Moggi al processo di Napoli (Foto Ansa) Moggi al processo di Napoli (Foto Ansa)

INTERCETTAZIONE PIERI-PAIRETTO (13 dicembre ore 22.50)

 

PIERI: Ho provato a chiamarti da ieri. Ho rivisto.

PAIRETTO: Minchia questo episodio

PIERI: Ho fatto questo fischio perché ho visto questo fallo.

PAIRETTO: Tu hai mimato la trattenuta

PIERI: Io ho visto... C`è Ibra... La sincera verità: per quello che è successo non lo rifischierei. (...) Ho mimato quello che ho visto. Se non riesce a saltare uno di una stazza così, però tornassi indietro non lo rifischierei. Il discorso che ti ho detto io: non lo ripeterei quel fischio. Quel fischio e quella rete hanno offuscato una buona gara.

PAIRETTO: Se facevi un ammonito di qua e uno di là, non avresti fatto male.

PIERI: Luci (l’osservatore) ha detto: fino al 40’ avevi ragione te.

PAIRETTO: T`ha trattato male, forse era un eccesso.

PIERI: Pareva contento, quanto m’ha dato?

PAIRETTO: 8.20 (un voto molto basso)

PIERI: Mi dispiace per questo fischio che magari mettono in difficoltà voi

PAIRETTO: Io non ho problemi: io non brigo, mai rotture di cazzo, non mi chiama Carraro. Me ne batto, non so altri (...)

PIERI: Figurati se gli davo un rigore alla Juve... Mi fucilavano.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.