BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Napoli-Milan (1-2): i voti, la cronaca, il tabellino (ottava giornata)

Napoli-Milan è stata una partita in cui è successo di tutto

abbiati_r400_5OTT10.JPG (Foto)

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI NAPOLI-MILAN (1-2) – Napoli-Milan è stata una partita in cui è successo di tutto. Fasi di noia pura, grande tensione, gol, azioni spettacolari, infortuni da patema e un accenno di rissa. Insomma al San Paolo è andata in scena una partita pazzesca che alla fine ha visto prevalere il Milan di Allegri. Una sfida all'ultimo respiro in cui il Napoli costretto in dieci dalla stupidità di Pazienza nel primo tempo (capace di fare nel giro di dieci minuti due falli di mano da ammonizione consecutivi) e che sull'onda dei nervi è arrivato agli assalti finali con quattro punte in campo cercando un pareggio che però non è arrivato.

 

VIDEO GOL SINTESI E HIGHLIGHTS DELLA GARA CLICCA QUI

 

SINTESI DEL PRIMO TEMPO - Il primo tempo mostra squadre piuttosto toniche e vogliose, ma fino al decimo minuto la partita non ha alcun sussulto particolare. Poi il sussulto arriva ma è di preoccupazione. Maggio e Antonini vanno alla caccia di testa di un pallone. Entrambi lanciati in corsa non si avvedono dell'avversario e l'impatto tra le due teste è tremendo. Antonini non si rialza per tre minuti lunghissimi in cui sono entrati in campo barella e medici (sarà poi sostituito), a Maggio si apre una ferita sulla tempia e pare poter continuare ma dopo un paio di minuti sono gli stessi giocatori del Milan che chiedono il cambio per l'esterno azzurro che fa ampi cenni: "qui gira tutto". Accertamenti per entrambi. Al 22' il Milan va in vantaggio: Robinho scarica a Oddo (entrato per Antonini) palla di ritorno di quest'ultimo perfetta per la stoccata vincente del brasiliano che si insacca alla sinistra del portiere. Al 29' Yebda spreca malamente l'occasione del pareggio. Al 38' fallo di mano di Pazienza che pensa bene di concedere il bis al 46'. Doppio giallo: rosso, Napoli in 10. Al 48' brividi per il Milan: Lavezzi in tuffo di testa lancia una sassata destinata all'incrocio, Abbiati magnifico in volo devia in angolo.

 

SINTESI DEL SECONDO TEMPO - Nel secondo tempo il Napoli attacca a testa bassa e ci prova un po' in tutti i modi anche se non riesce ad essere efficace nelle conclusioni, Abbiati dice sempre no. Al 27' arriva il gol dello 0-2: cross al bacio di Oddo e Ibrahimovic lasciato tutto solo all'altezza del dischetto del rigore di testa non spreca l'occasione. Passano cinque minuti e il Napoli accorcia le distanze con un gol pazzesco del Pocho Lavezzi: entra in area spalla contro spalla con Papastatopoulos va giù rotola ma la palla gli rimane attaccata al piede e mentre Abbiati si avvicina per chiudere lo specchio della porta da terra trova un pallonetto impossibile che sbatte sulla traversa e finisce in fondo al sacco. La partita si accende e le occasioni fioccano a destra e a sinistra, come anche il nervosismo: Grava e Boateng danno il via a un accenno di rissa che può degenerare, ma finirà solo con due cartellini gialli. Spazio ancora per mettere sotto i riflettori De Sanctis e Abbiati, ma la partita è finita qui.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER IL TABELLINO E LE PAGELLE DI NAPOLI-MILAN (1-2)