BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOMERCATO/ Roma, Adriano scomessa fallita? Una possibilità la merita ancora

Pubblicazione:

Rosella Sensi e Adriano  Rosella Sensi e Adriano

Attualmente però, l'unica scommessa lanciata dai media è se Adriano lascieràla Roma già a gennaio: da più parti filtra lo stato d'animo non eccellente del giocatore e, al contempo, la sensazione che il suo non sia stato l'acquisto giusto. "Il ragazzo ha tre anni di contratto con la Roma - ha detto il suo agente a Romanews.eu - il fatto è che in Brasile lo rivorrebbero con una maglia del suo paese". Breve ma esaustivo. D'altronde non si può aspettare invano, ma si deve attendere con ragionevole pazienza il recupero di un calciatore su cui dirigenza e piazza hanno puntato forte appena qualche mese fa. Parliamo di un contratto triennale da cinque milioni lordi che l'Imperatore ha firmato con i giallorossi, spendendo parole al miele per società e tifosi. Ora lo stesso Adriano è chiamato alla prova di maturità. Resistere alle sirene di mercato (riecco il Flamengo) e onorare l'impegno assunto con il club di Rosella Sensi. Per dimostrare se esiste ancora quell'imperatore di nerazzurra memoria su cui la Capitale ha scommesso soldi e sentimenti.

 

Sarà una questione di volontà perché, una volta recuperato dall'infortunio e ristabilita una forma accettabile, Adriano tornerebbe di grande attualità per l'attacco capitolino. Se è vero che il reparto offensivo di Trigoria pullula di talenti (Totti, Borriello, Vucinic, Menez, Okaka, Julio Baptista), è altrettanto evidente che l'artiglieria giallorossa è riuscita a racimolare il misero bottino di 11 gol in 12 partite ufficiali, ragion per cui un ritorno di Adriano (quello vero) non sarebbe roba da poco. L'importante è che nessuno dimentichi le potenzialità che può sprigionare un attaccante del genere. L'essenziale è che il bomber stesso si ricordi di essere tale, dando prova della sua serietà. Se son rose fioriranno, altrimenti arrivederci e buona fortuna.

 

(Marco Fattorini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.