BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA MILAN JUVENTUS/ Beretta: che sfida! I fuoriclasse rossoneri contro il collettivo di Delneri

E' tutto pronto per il big match di San Siro che darà indicazioni importanti per el ambizioni di Juve e Milan. L'analisi di MARIO BERETTA

beretta_mario_R400_29ott10.jpg (Foto)

Sabato sera il campionato di Serie A indosserà l'abito delle grandi occasioni visto che allo stadio Giuseppe Meazza ci sarà la partitissima Milan-Juventus. Una delle grandi classiche del campionato italiano che vedrà di fronte il Milan di Allegri e dei vari Ibrahimovic, Robinho, Pato e la nuova Juventus di Gigi Delneri. Abbiamo chiesto un commento a Mario Beretta, in esclusiva per IlSussidiario.net.

Sabato sera Milan-Juventus, che match sarà?

Mi aspetto una partita avvincente, emozionante, tra due squadre che tendono a giocare a pallone. Il Milan sta facendo molto bene, se si esclude la sconfitta di Champions contro il Real Madrid. In campionato ha dimostrato di essere in forma, lunedì sera ha ottenuto una vittoria importante sul campo del Napoli. Anche la Juventus ha delle qualità, a differenza dei rossoneri ha subíto una rivoluzione e ci vorrà del tempo per assimilare tutti i nuovi maccanismi.

Chi rischia di più tra le due squadre?

Io credo nessuno, siamo solo alla nona giornata di campionato e non penso che un'eventuale sconfitta possa gravare su una delle due squadre.

E' giusto parlare della sfida tra un Milan con molte individualità e una Juventus che punta più sul collettivo?

I risultati dicono questo. Il Milan ha grandi individualità e non parlo solo di Ibrahimovic, di Robinho che segna da due partite consecutive o di Pato, parlo anche di giocatori come Nesta e Thiago Silva. La Juventus certamente punta più sul collettivo ma anche i bianconeri hanno giocatori importanti come Krasic, Aquilani... e non dimentichiamoci Del Piero.