BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ 9a Giornata: risultati, classifica, assist e gol

Pubblicazione:domenica 31 ottobre 2010

lavezzi_delaurentiis_R375x255_04ago09.jpg (Foto)

BARI-UDINESE 0-2: il Bari perde nuovamente, questa volta è l'Udinese a sbancare il San Nicola. La formazione di Ventura è adesso ultima in campionato con 8 punti al pari di altre 4 formazioni. L'Udinese di Guidolin è apparsa un'altra squadra rispetto a quella vista nelle prime quattro giornate. L'uomo in più è stato Alexis Sanchez che ha portato in vantaggio i friulani dopo 16 minuti con un gol da 25 metri. Nella ripresa il Bari ha la possibilità di pareggiare con Barreto ma l'attaccante dei pugliesi si fa parare il calcio di rigore da Handanovic. L'Udinese arriva al raddoppio al 60' minuto con Isla che servito da Sanchez mette dentro.

 

BRESCIA-NAPOLI 0-1: un Napoli coriaceo espugna il Rigamonti di Brescia battendo la formazione di Iachini con il solito Lavezzi, secondo gol consecutivo per lui in questa settimana dopo l'inutile sigillo lunedì sera contro il Milan. Primo tempo in cui i lombardi prendono le redini del gioco senza impensierire più di tanto l'attento De Sanctis che assapora il brivido solo su un colpo di testa di Caracciolo che finisce di poco fuori. Nella ripresa il Brescia meriterebbe il gol perchè prima Caracciolo e poi Hetemaj colpiscono i legni della porta di De Sanctis. La legge del calcio punisce il Brescia che subisce il gol del vantaggio del Napoli con Lavezzi che ben servito da Hamsik scarica in rete con un violento sinistro. Finisce uno a zero per il Napoli che raggiunge la Juventus al quarto posto in classifica.

 

CAGLIARI-BOLOGNA 2-0 - Il Cagliari di Bisoli ritrova il sorriso dopo la vittoria per due a zero contro il Bologna. Al Sant'Elia va di scena un Cagliari grintoso e cinico che riesce a offrire anche un discreto calcio. Nel primo tempo sardi vicini al gol con Matri che prende il palo esterno dopo una bella azione personale. Viviano è strepitoso sulla conclusione ravvicinata di Nenè. Nella ripresa però il portiere rossoblu deve capitombolare dopo sei minuti a causa del bomber brasiliano Nenè che splendidamente servito da Cossu fredda l'estremo difensore del Bologna. Il raddoppio arriva al 78' minuto con Nainggolan, che al volo di destro mette dentro il suo primo gol in Serie A. Tre punti importanti per i sardi che si allontanano dalla zona retrocessione.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >