BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Irlanda del Nord - Italia (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino

Pubblicazione:

cassano_italia_irlanda_R400.jpg

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI IRLANDA DEL NORD-ITALIA: I VOTI - Irlanda del Nord - Italia è stata una partita per larga parte giocata sottotono, senza vere occasioni da rete e con un ritmo tutt'altro che indiavolato. L'Italia aveva il dovere di vincere e di fare la partita, non ce l'ha fatta. Azioni abuliche, lampi troppo brevi e una scarsa incisività sottoporta che è davvero poco incoraggiante. Con Cassano a luci spente, è lasciata soprattutto ai lanci di Pirlo la responsabilità di imbeccare Borriello. Ma quando arriva al tiro, il bomber della Roma si fa ipnotizzare con troppa facilità. Pur non avendo praticamente mai rischiato, quindi, l'Italia non è riuscita a rendersi pericolosa. Gli ingressi di Pazzini, Marchisio e Giuseppe Rossi non sono serviti alla bisogna (e sono arrivati colpevolmente tardi). Troppo poco.

 

SINTESI DEL PRIMO TEMPO – Nel primo tempo gli azzurri sono stati piuttosto intermittenti. Partiti forte con un tiro-cross di Pepe parato da Taylor al quarto, sembrava che la partita per la Nazionale potesse prendere una piega più semplice. Ma con l'andare dei minuti il gol non arriva e l'Irlanda si gioca le - poche - carte a sua disposizione. Addirittura al 19' dopo una quindicina di minuti anonimi Chiellini combina un bel pasticcio. Controllo disastroso di petto e tocco evidente con il braccio non ravvisato dall'arbitro: il fallo è certo, se dentro o fuori area lo lasciamo dire ai moviolisti, anche se l'impressione è che fosse rigore. Al 26' invece l'Irlanda si rende pericolosa con l'unica vera azione d'attacco della partita: Feeney recupera con grande energia un pallone attaccando Pirlo di sorpresa, verticalizzazione per Davis che fa tutto il campo, scarica su Healy che prova il sinistro. Da dimenticare. L'Italia si perde in un bicchiere d'acqua e l'Irlanda del Nord ci riprova: clamorosa occasione al 31' con una colossale dormita di Bonucci e Viviano che permettono a Healy di incornare di testa. Fortunatamente la mira è scadente e il gol della beffa non arriva. L'Italia cerca di scuotersi con Borriello, prima, ma spara su Taylor, e con Mauri poi, ma il colpo di testa non è insidioso. Altro episodio dubbio di De Rossi che tocca con un braccio, ma l'arbitro stasera ha deciso di non usare i cartellini.

 

SINTESI DEL SECONDO TEMPO – Il secondo tempo si sviluppa sulla falsa riga del primo, con forse un po' più di vivacità degli azzurri. Al 12' colpo di testa di Borriello ma non crea alcun pericolo. Poco dopo ci prova Mauri a imbeccare il romanista ma ancora senza fortuna. La partita non si accende e al 24' Cassano gestisce bene un pallone in area e scarica fuori per l'inserimento di Pirlo: la botta - sempre elegantissima - ma stavolta è inefficace. Inizia la girandola delle sostituzioni, ma solo per l'Irlanda del Nord, l'Italia aspetta. Ancora una occasione con un colpo di testa di Chiellini, poi finalmente dentro Pazzini, Giuseppe Rossi e Marchisio, ma ormai non c'è più tempo. L'Irlanda del Nord chiude addirittura il match in avanti e c'è ancora da temere per un contropiede del solito Davis che impegna Viviano a rifugiarsi in corner. Finisce così, 0-0 e con un'occasione persa per l'Italia, dato che la Serbia si fa battere dall'Estonia. La qualificazione sarebbe stata a un passo. Adesso, i pareggi rischiano di non bastar più.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER IL TABELLINO E LE PAGELLE DI IRLANDA DEL NORD-ITALIA: LEGGI I VOTI DEI GIOCATORI



  PAG. SUCC. >