BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Irlanda del Nord - Italia (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino

cassano_italia_irlanda_R400.jpg (Foto)

 

ITALIA

 

Viviano, voto 5,5. Da rivedere l’esordio del ragazzo toscano. Spaventa i tifosi italiani con un’uscita a vuoto che spalanca la porta a Healy. Graziato dall’irlandese, si riprende dando però sempre l’idea di una certa insicurezza. Nostalgia di Buffon.

 

Cassani, voto 6. La serata si rivela più impegnativa del previsto. Spinge sulla fascia lo stretto necessario, limitandosi al vecchio e famoso “compitino”. Poteva e doveva osare di più.

 

Chiellini, voto 6,5. Prova di lotta del centrale juventino. Combatte su tutti i palloni e tiene in piedi una linea difensiva apparsa sottotono. Combattente.

 

Criscito, voto 6. Prova appena sufficiente quella del difensore genoano. Per lui vale lo stesso discorso fatto per Cassani. E’ lecito attendersi di più.

 

Bonucci, voto 5,5. Non era apparso in ottima forma neanche in campionato nella sua Juventus… e conferma anche stasera di essere in un momento no. In attesa di tempi migliori.

 

Pirlo, voto 6,5. Prova ad illuminare il centrocampo italiano come il faro di Belfast nel mare di Irlanda… le azioni migliori passano dai suoi piedi. Poco supportato dai colleghi di reparto, si spegne alla distanza.

 

De Rossi, voto 5,5. Non è il solito combattivo Daniele… il battersi contro il centrocampo dei coriacei irlandesi dovrebbe esaltarlo, ma questa sera decide presto che è meglio girare al largo dalla mischia.

 

Mauri, voto 6,5. L’aria della vetta appena raggiunta fa evidentemente bene al capitano laziale. Generoso, combattivo e bellicoso come non si vedeva da un po’. Bentornato.

 

Pepe, voto 5. Giunge spontanea per l’ennesima volta la stessa domanda: “avrà fatto bene la Juve a comprarlo a quel prezzo dall’Udinese?” E puntuale arriva per l’ennesima volta la stessa risposta: “No!” Desaparecidos.

 

Borriello, voto 5,5. Il neo-acquisto giallorosso si batte con foga, ma finisce solo con lo sbattere costantemente su Craigans, Evans e Hughes che hanno vita facile contro di lui. Forse era il caso inserire prima Pazzini.

 

Cassano, voto 6.5. Prova a dare un senso  a questa trasferta inglese con lanci, giochi di prestigio e tanta corsa. Si accorge però molto presto di predicare nel deserto. Intristitosi, si spegne anche lui come tutta la squadra.

 

Prandelli, voto 5. Cambia tardi e male. La vittoria dell’Estonia in Serbia lo tiene  in vetta al girone. Sembra assolutamente incapace di rianimare una squadra smarrita.

 

IRLANDA DEL NORD (4-4-2): Taylor 6.5, Mc Auley 5, Craigan 5, Baird 5.5, Evans J., 5.5, Hughes A. 5.5, Brunt 6, Davis 6.5, McCann 5.5 (36' st Evans C. sv), Healay 6 (21' st Lafferty sv), Fenney 6 (26' stg McGinn sv)

 

All.: Worthington 6.

 

© Riproduzione Riservata.