BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Inter, Canovi (ag.Fifa): Balotelli non è stato sostituito: Coutinho non arriverà mai a quei livelli

balotelli_mancini_R375x255_31lug.jpg (Foto)

Si aspettava un'Inter così immobile sul mercato?

Onestamente no, pensavo che la società nerazzurra facesse qualcosa soprattutto in attacco visto che hanno ceduto Balotelli che ritengo uno dei più forti giovani talenti del mondo.

 

Ai nerazzurri serve solo un innesto in attacco o anche a centrocampo dovrebbero fare qualcosa?

Con il rientro di Thiago Motta (suo assistito n.d.r.) l'Inter avrà a disposizione uno dei centrocampi più forti d'Europa quindi non credo serva un nuovo centrocampista. Piuttosto in attacco farei qualcosa, perchè Coutinho è giovane e non è Balotelli e non penso che potrà mai arrivare ai livelli del giocatore del City.

 

Benitez aspetta con ansia il rientro del suo assistito anche dal punto di vista tattico per sperimentare il 4-3-1-2....

Thiago Motta è un centrocampista di livello mondiale dotato di una grande tecnica, uno dei più forti in quel ruolo. Con Motta il tecnico dell'Inter potrà scegliere nuovi moduli. Si parla molto del rombo di centrocampo e penso che Thiago Motta sia una pedina fondamentale per varare questo modulo anche se può giocare indifferentemente con altri sistemi di gioco. Il recupero del giocatore dovrebbe avvenire tra 15 giorni.

 

Che differenza c'è tra Benitez e Mourinho?

A me piace molto Benitez, ora è prematuro giudicare il suo operato. La differenza sostanziale è che Mourinho è un motivatore incredibile, il numero uno in questo, sa dare una grande carica ai giocatori.

 

Il mercato invernale è alle porte, lei crede ci possano essere importanti?

Non credo, a gennaio è sempre difficile acquistare in Italia anche perchè nessuno cede i giocatori importanti alle rivali. Credo che vedremo movimenti minori, i grandi colpi forse arriveranno a giugno.

 

Chi è la favorita per lo Scudetto?

Io credo che l'Inter sia ancora superiore visto che comunque ha un parco giocatori notevole. Anche se la concorrenza ha davvero compiuto un grande passo in avanti.

 

E per la Champions League crede in un bis dei nerazzurri?

In Europa è certamente difficile ripetersi soprattutto perchè ci sono i rivali che si sono rafforzati ottimamente, penso al Barcellona con Villa, ma anche Chelsea e il Real Madrid di Mourinho sono avversari temibili. Dovessi fare una griglia metterei in prima fascia le due spagnole, il Chelsea e l'Inter.

 

(Claudio Ruggieri)

© Riproduzione Riservata.