BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Roma Fiorentina (3-2): i voti, la cronaca, il tabellino (undicesima giornata)

I giallorossi centrano la terza vittoria consecutiva e volano a -5 dalla vetta. In gol Simplicio, Borriello e Perrotta. Punizione pregevole di D'Agostino

Simplicio e Borriello (foto: Ansa) Simplicio e Borriello (foto: Ansa)

Procede spedita la marcia della Roma che, sulla scia del successo di domenica nel derby, supera l'ostacolo Fiorentina per 3-2 in una serata fredda e a tratti piovosa, riscaldata dal calore dei 30.000 presenti all'Olimpico. Fabio Simplicio apre le danze al 45' e battezza così la sua prima rete in giallorosso, seguono i gol di Borriello (51'), Gilardino (69'), Perrotta (77') e infine D'Agostino su punizione al novantesimo.

Roma che prova a imporre la propria supremazia in campo grazie alle incursioni in velocità di Jeremy Menez e all'instancabile lavoro di Borriello, mobile e attivo dalla trequarti all'attacco. I viola rispondono con Santana che dalla distanza sorprende Julio Sergio, ma ci pensa Burdisso a salvare sulla linea. Sul finire del tempo arriva il vantaggio romanista con Simplicio che, dopo un'occasione negatagli da Boruc, batte il portiere viola ispirato dall'assist di Borriello.

Il rientro in campo è ancora dalle tinte giallorosse con Menez che detta i tempi delle azioni offensive. Sarà proprio il francese, minuto 51, a confezionare una perla (scatto,dribbling e cross) per Borriello che segna il 2-0. La Fiorentina stenta a riprendersi, Mexes e Burdisso fanno buona guardia ma sul cross del neoentrato Ljajic c'è Gilardino che, con estrema velocità, insacca. Pochi minuti e spazio a Simone Perrotta (sostituisce Menez) che senza fronzoli mette in cassaforte il risultato al 77'. Ma non è finita: D'Agostino (subentrato a Donadel) sorprende tutti con una punizione magistrale. Il possesso palla di capitan Totti mantiene intatto il risultato: la Roma vince e si porta a -5 dalla vetta.