BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CESENA LAZIO/ Cronaca e tabellino: Parolo gela la capolista

Brutta gara della squadra di Reja che perde meritatamente

Reja tecnico della Lazio (Foto Ansa) Reja tecnico della Lazio (Foto Ansa)

La Lazio subisce la seconda sconfitta consecutiva. Il Cesena torna alla vittoria. Lazio che perde il primato, complice anche l’assenza di Hernanes e Mauri. Cesena che parte forte con pressing aggressività e tanta voglia di vincere. Muslera nei primi venti minuti di gioco è costretto ad alcuni interventi affannosi. La Lazio comincia a reagire solo verso la metà del tempo, ma ci prova solo Zarate con tentativi personali non certo eccezionali. La Lazio concede spazi per il Cesena che insiste. Nel finale del tempo l’unica prima e unica occasione per i biancoazzurri. Tiro di Foggia e traversa piena.

Un’occasione da gol mancata a tutti gli effetti. Il Cesena ci riprova. E all’inizio del secondo tempo assalta la Lazio, che però risponde. Ci provano Nagatomo per la formazione romagnola e Zarate per la Lazio. La squadra capitolina sembra prendere il sopravvento. Forse la Lazio è anche avvantaggiata dalla sostituzione di Appiah con Schelotto, il primo più difensore, il secondo con qualità più offensive. La Lazio poi cala anche dal punto di vista fisico. Sembra un classico 0-0 fino a quando Parolo tira un gran destro da lontano. 1-0 per il Cesena ed è buio per la Lazio.