BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA INTER MILAN/ Brehme: "Derby difficile, ma l'Inter è più forte"

ANDREAS BREHME, ex terzino dell'Inter di Trapattoni commenta la stacittadina di domenica

Brehme con Trapattoni ai tempi dello Stoccarda (Foto Ansa) Brehme con Trapattoni ai tempi dello Stoccarda (Foto Ansa)

ESCLUSIVA DERBY INTER MILAN - Molti tifosi dell'Inter quando sentono parlare di Andreas Brehme ricordano dell'ultimo grande terzino sinistro dei nerazzurri. Senza togliere niente ai vari successori della fascia sinistra, il tedesco era da tutti riconosciuto come uno dei più grandi interpreti di quel ruolo. In esclusiva per ilsussidiario.net, Brehme ha parlato del la gara di domenica sera tra Inter e Milan, caricando la sua ex squadra e ricordando alcuni avversari dei suoi derby milanesi di fine anni 80'.

 

Andreas, domenica sera c'è Inter-Milan, chi è la squadra favorita?

Difficile stabilirlo, è sempre una classica del calcio italiano tra due grandi squadre, due società serie. L'Inter deve vincere perchè la classifica impone questo, sarà difficile soprattutto perchè il Milan è in forma, ma penso che la squadra nerazzurra sia più forte di quella rossonera.

 

Eppure l'Inter di Benitez non convince, sembra lontana parente dell'invincibile armata di Mourinho, perchè?

Quando si vince tutto è sempre difficile ripetersi. Lo scorso anno l'Inter di Mourinho ha vinto Scudetto, Champions League e Coppa Italia, per Benitez è difficile poter ripetere tutto questo, anche perchè le prime difficoltà sono per i giocatori stessi, e lo si è visto a Montecarlo contro l'Atletico Madrid.

 

Crede che l'Inter possa puntare nuovamente alla vittoria della Champions League?

Indubbiamente la concorrenza è tanta, molte squadre si sono rinforzate bene, ma i nerazzurri hanno le qualità per bissare il successo dello scorso anno.

 

Chi è secondo lei il giocatore del Milan che l'Inter dovrà temere maggiormente?

Sicuramente Ibrahimovic, è un giocatore straordinario. Anche per lui però la vita non sarà facile, l'Inter gioca in casa e i tifosi sicuramente lo fischieranno e non è facile giocare in questo clima. Mi dispiace per il grave infortunio di Inzaghi, è un attaccante straordinario e mercoledì scorso lo ha dimostrato nuovamente contro il Real Madrid, assomiglia tanto a Gerd Muller. Certo bisogna dire che per i difensori nerazzurri è un grande vantaggio non averlo contro.

 

INTER MILAN CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO