BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA LAZIO NAPOLI/ Dino Zoff: sfida tra due squadre non da scudetto

Intervista esclusiva a Dino Zoff che parla di Lazio-Napoli, anticipo all'ora di pranzo

Dino_Zoff_r400.jpg (Foto)

ESCLUSIVA LAZIO NAPOLI - Il sussidiario.net ha ottenuto l’intervista esclusiva di Dino Zoff, che ha messo in luce interessanti aspetti della partitissima di domani tra Lazio e Napoli. L’ex capitano della Nazionale italiana è stato giocatore della squadra partenopea dal 1967 al 1972, con cui ha disputato 143 partite. Lasciato il calcio giocato, Zoff si è dedicato con successo alla carriera d’allenatore, che lo ha portato a sedersi sulla panchina biancoceleste in tre diversi periodi: dal 1990 al 1994, dal 1996 al 1997 e nel 2001. Un doppio ex di queste due formazioni che ci può raccontare come si vive questo particolare derby del sud.

Lazio e Napoli, quale delle due ha le carte per in regola per concorrere allo scudetto?

Penso che è difficile che possano competere per lo scudetto. Manca ancora qualcosa a tutte e due le formazioni.

Cavani è stato accostato spesso a campioni del Napoli del passato. Le sembra giusto il paragone con Careca?

Indubbiamente Cavani sta segnando tanto. Come faceva Careca un tempo. Però credo che il centravanti uruguaiano faccia molto più movimento di Careca, se vogliamo paragonare i due giocatori.

Hamsik le sembra pronto per il passaggio a una grande squadra o può far parte di un progetto per il grande Napoli del futuro?

Dipenderà molto da come andrà questa stagione. Dal rendimento che Hamsik avrà con il Napoli. Anche se alla fine credo che rimarrà nella squadra partenopea.

 

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'INTERVISTA ESCLUSIVA A DINO ZOFF