BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Inter Milan (0-1): i voti, la cronaca, il tabellino (dodicesima giornata)

Pubblicazione:

Ibrahimovic esulta dopo il rigore (Foto Ansa)  Ibrahimovic esulta dopo il rigore (Foto Ansa)

LE PAGELLE INTER

 

Castellazzi 6: non può fare molto sul rigore di Ibrahimovic, il resto del match lo passa tranquillo, i brividi arrivano solo su un tiro da fuori di Seedorf.

 

Cordoba 5: non è Maicon e si vede, non spinge quasi mai.

 

Materazzi 4: qualcuno deve averlo caricato troppo dimenticandosi che il buon Marco non gioca da tempo. Il derby è del Milan anche e soprattutto per il suo inutile fallo su Ibrahimovic che provoca il calcio di rigore.

 

Lucio 6: argina bene le offensive dell'ex Ibrahimovic anche se non è in forma.

 

Chivu 4,5: il pubblico di San Siro lo fischia, è indifendibile.

 

Zanetti J. 6: solito cuore, ma sbaglia qualche passaggio di troppo.

 

Stankovic 6: è uno dei pochi che ci prova con continuità.

 

Obi 6,5: quaranta minuti di personalità e coraggio per questo 19enne nigeriano. Si ferma per un infortunio muscolare, l'ennesimo per la formazione nerazzurra.

 

Sneijder 5,5: non è in forma, tocca tanti palloni ma crea poco e niente. Solo un sussulto su punizione, troppo poco per chi vuole vincere il Pallone d'Oro.

 

Milito 4,5: non si vede mai nel primo tempo, sostituito per un leggero affaticamento muscolare. Eto'o 6,5: l'impegno che mette è lodevole, è l'unico che cerca di creare grattacapi alla difesa rossonera.

 

Coutinho 5,5: si accende a intermittenza, troppo discontinuo.

 

Biabiany 5: litiga spesso con il pallone, a San Siro sembra giocare con la paura.

 

Pandev 5: si vede solo in occasione dell'espulsione di Abate. Anche lui lontano anni luce dal giocatore della scorsa stagione.

 

Benitez 5: non è il principale colpevole, ma questa Inter non ha idee, gioco e soprattutto è fisicamente molle.

 

LE PAGELLE DEL MILAN CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >