BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Sampdoria – Chievo (0-0): i voti, la cronaca e il tabellino (dodicesima giornata)

dicarlo_mimmo_R375x255_20dic09.jpg (Foto)

 

Sampdoria

Curci 6.5: Infonde sicurezza a tutta la difesa con uscite decise e tempestive.

Cacciatore 6.5: Tra i più positivi. L’avvio è davvero brillante, cala alla lunga ma rimane sopra il livelllo della partita.

Lucchini 5.5: Thereau lo mette più di una volta in difficoltà.

Gastaldello 6: Si mostra più sicuro del compagno di reparto ma neanche lui trova vita facile tra Moscardelli e Thereau.

Ziegler 6: Attento più che altro in fase difensiva. Rimane molto basso per l’intera partita.

Koman 5.5: Qualche spunto sporadico non lo salva da una prestazione piuttosto scialba. (Dal 20’st Padalino 6.5: Entra nella gara con un buon piglio. La sfortuna sotto forma di infortunio lo costringe ad abbandonare i suoi in 10 uomini.)

Dessena 5: Nel primo tempo non demerita. Nella ripresa però cala visibilmente e permette al Chievo di guadagnare campo.

Tissone 5: Nel ruolo di vice-Palombo fa sentire la mancanza del capitano blucerchiato. (Dal 28’st Poli sv)

Guberti 6.5: L’unico a provarci con voglia e convinzione. I suoi spunti creano pericoli che non si concretizzano, ma rispetto ai compagni è già un qualcosa.

Pazzini 5.5: Qualche buon movimento lo porta alla conclusione in un paio di occasioni. Appare comunque quello che risente di più della mancanza del gemello Cassano.

Pozzi 5: La sua corsa risulta spesso a vuoto quest’oggi. La sua fisicità non è sufficiente a sopperire la carenza qualitativa dovuta alla mancanza di Cassano. (Dal 25’st Marilungo sv)

All. Di Carlo 5.5: Dovere fare a meno di Cassano non è certo facile, però la sua Sampdoria sembra priva di idee e non in partita. I fischi del Marassi possono, e devono, essere una doccia gelata che risvegli i blucerchiati da questo torpore.