BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASO CASSANO/ Prandelli: Antonio va aiutato io non lo abbandono

Poi il tecnico continua. «Avevamo sempre detto che era un giocatore che andava aiutato a crescere nelle difficoltà. Credevamo che col matrimonio e l'attesa del figlio avesse risolto i problemi. Ora non so cosa possa essere successo, ma io non abbandonerò Antonio. Lui sa di aver creato problemi alla Samp e alla Nazionale, se tornerà a giocare con la Samp o con un'altra squadra e a avere i comportamenti giusti, tornerà in Nazionale».

© Riproduzione Riservata.