BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOMERCATO/ Inter Milan, Roma chiara: nessuno tocchi Borriello

Dai tifosi alla società: il caso di un suo ritorno in Lombardia si è chiuso in poche ore

Borriello con De Rossi (Foto Ansa)Borriello con De Rossi (Foto Ansa)

Marco Borriello patrimonio della romanità calcistica. Questa ed altre definizioni potrebbero sciorinarsi per il bomber campano che nelle ultime ore è stato, con sorpresa di tifosi e giornali, accostato a Inter e Milan. "Ma perché dovrebbe tornare a Milano dopo che ci è stato ceduto neanche tre mesi fa?" , questa la domanda di centinaia di supporters romanisti, esterrefatti quanto turbati dalle indiscrezioni di calciomercato. E in effetti l'allarmismo creato intorno al bomber (7 gol in 15 gare con la Roma) si è rivelato privo di fondamento.

Borriello è arrivato a Roma in prestito con riscatto obbligatorio fissato per giugno a 10 milioni, forte di un contratto senza "alcuna clausola che preveda la possibilità di un suo ritorno a Milanello". Parola di Gian Paolo Montali che ha poi rasserenato gli animi ribadendo la posizione della società giallorossa: "siamo contenti di lui e ce lo teniamo stretto". Le sue panchine contro Basilea e Juventus ma anche la presenza dell'attaccante a San Siro per seguire il derby di Milano erano state interpretate come segnali di un suo possibile divorzio. Presupposti per un' imminente partenza che, nei fatti, non è mai stata contemplata.