BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAGELLE/ Milan-Fiorentina (1-0): i voti, la cronaca e il tabellino (tredicesima giornata)

Pubblicazione:

ibrahimovic_esulta_R400_14nov10.jpg

LE PAGELLE, LA CRONACA E IL TABELLINO DI MILAN-FIORENTINA (RISULTATO 1-0) - Milan Fiorentina è stata una partita giocata sotto una piaggia battente, con una campo in difficili condizioni e che nonostante i ritmi non indiavolati è stata davvero dispendiosa da un punto di vista fisico. La Fiorentina bella nel primo tempo molto più che nel secondo ha impegnato severamente in almeno tre circostanze Abbiati, portierone rossonero davvero in grande spolvero, mentre i rossoneri hanno messo alla prova Boruc su due velenose conclusioni e con una discesa pericolosa murata dal portiere in uscita a valanga. Sul gran gol di Ibra non c'era nulla invece da fare. La partita è stata ricca di episodi da moviola e l'arbitro Damato di Barletta è stato per lo meno coerente nel lasciar correre da ambo le parti, anche se due episodi da rigore ci sono sembrati piuttosto netti (uno per parte).

 

SINTESI DEL PRIMO TEMPO - Il primo tempo vede la Fiorentina con una certa supremazia di gioco ma il Milan ha una manovra più efficace. Il risultato è una serie di azioni da gol maturate da ambo le parti. Parte forte il Milan, con una gran botta al 1' di Bonera in inserimento: bel tiro e ottima risposta di Boruc. AL 18' è Kroldrup a impegnare di testa Abbiati su calcio d'angolo: ma il portiere rossonero è attentissimo. Al 23' Flamini finisce giù in area viola, il contatto c'è ma è veniale. Al 29' Ljajic prova la botta dal limite ma Abbiati neutralizza. Al 41' gol giustamente annullato a Robinho per fuorigioco. Ma è al 45' che il gol arriva davvero: gran palla di Gattuso per Ibrahimovic che riesce a eludere il diretto marcatore quando il pallone sembrava ormai perso e in rovesciata mette il pallone in rete. Milan - Fiorentina 1-0.

 

SINTESI DEL SECONDO TEMPO - Nel secondo tempo fa il suo ingresso in campo Camporese, classe 1992, che toglie a Ljajic la palma del più giovane in campo nelle file della Fiorentina. La partita si accende all'11' quando Zambrotta affonda troppo il takle su Cerci: il giocatore viola finisce giù, l'arbitro non fischia ma il rigore poteva starci ampiamente. Comincia la girandola dei cambi e la partita perde di ritmo. Al 20' altro episodio da rigore, questa volta a favore del Milan con un mani di Donadel su tocco di Flamini. Anche qui il fischio sarebbe stato legittimo. Al 38' occasione Fiorentina: Gilardino sfugge a Nesta e serve Ljajic la botta a colpo sicuro trova sulla traiettoria uno strepitoso Abbiati. In pieno recupero Kroldrup e Ibrahimovic si fanno fallo reciprocamente in due diverse occasioni beccando il cartellino giallo. Che per Kroldrup diventerà rosso dopo un sonoro vaffa indirizzato a Damato. La partita finisce qui. Milan 1 Fiorentina 0.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER IL TABELLINO E LE PAGELLE DI MILAN-FIORENTINA



  PAG. SUCC. >