BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ 13a Giornata: risultati, classifica, assist e gol

Pubblicazione:

Benitez pensieroso: rischia esonero? (Foto Ansa)  Benitez pensieroso: rischia esonero? (Foto Ansa)

BRESCIA-CAGLIARI 1-2: prima partita e prima vittoria per Roberto Donadoni sulla panchina del Cagliari. A farne le spese è il Brescia di Iachini, ormai a un passo dall'esonero. Eppure il match aveva fatto registrare un primo tempo spettacolare dei padroni di casa che dopo un'occasionissima non sfruttata a dovere di Eder sono passati in vantaggio al 20esimo grazie a un calcio di rigore segnato da Caracciolo per fallo di Biondini proprio sull'Airone. Dopo il vantaggio iniziale il Brescia ha chiuso il primo tempo sfiorando il gol in più occasioni. Nella ripresa è un altro Cagliari e in tre minuti ribalta la situazione. Al 62' minuto Cossu vola in contropiede mette dentro per Matri che non perdona Sereni e pareggia. Tre minuti più tardi grandissimo gol di Conti che dai trenta metri su punizione mette dentro il pallone del sorpasso.

 

CATANIA-BARI 1-0: il primo tempo di Catania-Bari è un inno alla noia. Le due squadre non riescono a regalare occasioni da gol, i pugliesi sembrano intimoriti dovuti soprattutto alla classifica deficitaria dei pugliesi. I padroni di casa invece non concludono nulla, solo qualche tiro di Mascara e qualche spunto di Maxi Lopez. La ripresa è la fotocopia del primo tempo, solo l'ingresso di Llama vivacizza il gioco del Catania. Nel finale arrivano le uniche emozioni, prima al 78esimo minuto Maxi Lopez si fa cacciare dall'arbitro per le continue proteste, due minuti dopo Terlizzi vola in cielo sul calcio d'angolo di Llama e trova la rete dell'uno a zero finale.

 

CESENA-PALERMO 1-2: vince in trasferta il Palermo di Delio Rossi sul campo del Cesena con il tecnico dei romagnoli Ficcadenti sempre più in bilico. Questa volta i rosanero hanno vinto senza Pastore, l'argentino è sembrato spento anche a causa dell'amichevole in settimana con la magia dell'Argentina in Qatar contro il Brasile. All'11esimo minuto lo sloveno del Palermo Ilicic decide di entrare nella storia dei grandi gol di tacco firmando un gol capolavoro su assist di Balzaretti. Il tacco al volo è da applausi. I rosanero sono padroni del gioco e vanno vicino al gol con Pastore prima e Miccoli poi, ma al 24' minuto il pareggio del Cesena con Bogdani che mette dentro un assist al bacio di Nagatomo. Inizia la ripresa e il pubblico del Manuzzi deve ammirare un'altra grande giocata, questa volta sull'assist di Cassani è Miccoli a mettere dentro con un destro al volo. Il Cesena sfiora il pareggio poco dopo ma Sirigu è strepitoso su Parolo, poi è Pastore a seminare il panico ma viene bloccato da Antonioli che nega a Ilicic il terzo gol dopo un'azione da urlo.

 

CONTINUA A LEGGERE LE SINTESI, I MARCATORI E GLI ASSIST DELLA TREDICESIMA GIORNATA DI CAMPIONATO, CLICCA SUL PULSANTE IN BASSO


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >