BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

PAGELLE/ Napoli-Bologna (4–1): la cronaca, i voti e il tabellino (tredicesima giornata)

hamsik_maggio_R400_4ott10.jpg(Foto)

 

Bologna

 

Viviano 5: Brutta prestazione del portiere della nazionale. Incolpevole sui gol partenopei, ma autore di un paio di leggerezze che potrebbero costare caro.
Garics 5.5: Dossena non lo mette molto sotto pressione ma riesce comunque a disputare una prestazione non positiva. (Dal 1’st Siligardi 5.5: Qualche buono spunto, ma i compagni hanno già tirato i remi in barca e così il suo apporto risulta nullo.)
Britos 5: Goffo e impreciso, prima rischia di regalare un gol a Cavani con uno sciagurato retropassaggio di petto per Viviano, poi svirgola due volte la palla dal quale nasce il raddoppio partenopeo.
Portanova 5: Lavezzi gli continua a sfuggire per tutta la gara. Prestazione negativa la sua, ma molte delle colpe vanno anche sui suoi compagni che lo abbandonano troppo spesso nell’1 contro 1 in campo aperto. (Dal 20’st Moras 6: La partita è già abbondantemente finita quando fa il suo ingresso in campo).
Rubin 6: Il migliore del pacchetto arretrato felsineo.
Della Rocca 5.5: Partita condita da numerosi errori e poca lucidità.
Khrin 5: Il piede e le qualità le ha. Ma è ancora troppo acerbo.
Ekdal 5.5: Ruvido e impreciso. I dirimpettai napoletani lo sovrastano costantemente e non riesce mai a trovare le giuste misure.
Buscè 5: Sparisce troppo presto dalle scene perdendosi tra le serrate linee partenopee.
Gimenez 5: Non trova mai il guizzo giusto. Partita negativa e priva di spunti. (Dal 1’st Meggiorini 6.5: In 45 minuti dimostra che forse meriterebbe maggior considerazione. È il bolognese più deciso e realizza una rete tanto bella quanto inutile).
Di Vaio 5: Annullato sistematicamente dai centrali napoletani. Quest’oggi è lasciato troppo solo al suo destino.

 

All. Malesani 5: Il gol del Napoli in avvio gli sconvolge i piani di una partita basata su accortenza difensiva e ripartenze. Il suo Bologna però non mostra nessuna idea di gioco e tira i remi in barca troppo presto.

© Riproduzione Riservata.