BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASO GARRONE-CASSANO / Il presidente della Samp: nessuna apertura

Il patron blucerchiato aspetta il collegio arbitrale. Il giocatore barese resta fuori squadra

garrone_cassano_R375x255_18mag10.jpg (Foto)

CASO GARRONE-CASSANO – Il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone non cede ai continui appelli pro-Cassano e ribadisce la sua chiusura a una eventuale rappacificazione con il giocatore barese.

 

Uscito dal XXX Congresso nazionale forense di Genova, il patron blucerchiato si è limitato a una risposta concisa davanti alle domande insistenti dei cronisti: “Vediamo cosa succederà in sede di collegio arbitrale…”.

 

La prima riunione del collegio arbitrale, che sarà presieduta dall’avvocato Paolo Giuggioli, è prevista per il pomeriggio di venerdì 3 dicembre. Si tenterà di conciliare le due parti e solo in caso contrario si fisserà una nuova riunione per decidere.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE ULTIME NOTIZIE SUL CASO CASSANO-GARRONE