BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

DIRETTA/ Piacenza-Torino (Serie B-Win): segui e commenta live la partita in tempo reale

Dopo aver raggiunto la zona Play Off, il Torino di Francesco Lerda fa visita al Piacenza, alla ricerca di una vittoria esterna che manca da troppo tempo.

francolerda_R375.jpg(Foto)

Dopo aver raggiunto la zona Play Off, il Torino di Francesco Lerda fa visita al Piacenza, alla ricerca di una vittoria esterna che manca da troppo tempo. I granata reduci da 5 risultati utili, dovranno affrontare il Piacenza di Madonna che, nonostante la sconfitta rimediata sul campo del Cittadella, appare come una squadra in netta ripresa rispetto alla disastrosa compagine in questo avvio di avvio stagione.

Nel Piacenza, mister Madonna lascia a casa Guzman bloccato da un attacco influenzale, e sembra intenzionato a lanciare Cacia dal primo minuto. Davanti al solito, affidabile, Cassano, la linea a 4 sarà composta da: Avogadri, Conteh, Zammuto ed Anaclerio, con tuttavia il ballottaggio tra Avogadri e Mei che si trascinerà sino alla diramazione delle formazioni ufficiali. Il centrocampo biancorosso recupera inoltre per l’occasione Catinali che rientra dalla giornata di squalifica e pare essersi messo alle spalle l’infortunio all’adduttore. Al suo fianco agiranno Marchi e Bianchi. In avanti, oltre i confermatissimi Cacia e Graffiedi, l’ultima maglia se la contendono Piccolo e Guerra, con il primo leggermente favorito sul secondo.

Il Torino dovrà invece fare ancora a meno del capitano Rolando Bianchi, ma non per questo mister Lerda rinuncia al suo classico 4-2-3-1. Con Rubinho ancora out per infortunio, spazio a Bassi tra i pali. In difesa di fianco al pilastro Ogbonna ci sarà posto per il rientrante Di Cesare. Conferme invece sulle fasce, dove trovano ancora spazio Garofalo e D’Ambrosio. In linea mediana, il tecnico granata non rinuncerà alla solida cerniera fornita dalla coppia De Vezze e De Feudis. Maggiori dubbi per quanto riguarda l’attacco. Oltre ai sicuri Lazarevic e Sgrigna sono in 4 a contendersi le due maglie. Il primo ballottaggio è quello tra Iunco e Scaglia per il ruolo di ala sinistra, il secondo è invece quello tra Belingheri e Pellicori. Se il tecnico di Fossano opterà per Pellicori, Sgrigna retrocederà nella linea dei tre fantasisti, qualora invece la scelta dovesse ricadere su Belingheri, il numero 14 granata agirà da prima punta confermando il modulo già dimostratosi vincente nella gara interna con il Modena. La gara sarà diretta da Pinzani, assistenti i signori Tasso e Santuari. IV uomo Stefanini.

Fischio d’inizio alle ore 15.00, in diretta sulle pagine de “il sussidiario.net”.