BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA VOLLEY/ Cacciatori: la delusione mondiale e la sfida a Pesaro per lo scudetto

Pubblicazione:

scavolini_scudetto_volley_R400_26nov10.jpg

ESCLUSIVA CAMPIONATO PALLAVOLO - Inizia oggi con l’anticipo tra Scavolini Pesaro e Riso Scotti Pavia il campionato italiano di pallavolo femminile. L’Italia è reduce dal quinto posto conquistato ai Campionati del Mondo in Giappone. Un risultato che ha lasciato un po’ l’amaro in bocca ma che comunque dimostra il buon livello della nostra pallavolo: l’Italia in questi anni a livello di nazionale e di club ha ottenuto sempre buoni risultati. Abbiamo parlato di tutto questo con Maurizia Cacciatori, ex campionessa di questo sport, in esclusiva per ilsussidiario.net

 

Maurizia, come giudichi il quinto posto dei Mondiali in Giappone?

 

Potevamo fare di più perché avevamo una squadra in grado di conquistare tranquillamente una medaglia. Forse ci ha penalizzato la sconfitta con la Repubblica Ceca e anche il girone di ferro in cui ci siamo trovati dopo la fase eliminatoria. Ci è mancato qualcosa a livello psicologico, forse la determinazione, quella concentrazione necessaria per arrivare a un obiettivo migliore del quinto posto. Ma va bene lo stesso, in questi anni abbiamo sempre conseguito grandi risultati e siamo  una nazionale di alto livello.

 

Ci aspettano traguardi importanti, dall’Europeo del 2011 in Italia, alle Olimpiadi di Londra, ai Mondiali del 2014 in Italia…

Sono occasioni da sfruttare per la il volley femminile italiano. Possiamo fare molto bene a livello di risultato. Dovremo sfruttare poi tutto il ritorno di immagine che ci sarà su questa disciplina. E’ veramente un momento importante.

 

CAMPIONATO VOLLEY FEMMINILE CONTINUA CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >