BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIRETTA/ Basilea-Roma: segui e commenta la partita di Champions League live in tempo reale

Basilea-Roma è la partita che chiama i giallorossi e il proprio capitano Francesco Totti al riscatto

ranieri_totti_R400.jpg (Foto)

Basilea-Roma è la partita che chiama i giallorossi e il proprio capitano Francesco Totti al riscatto. La situazione del Gruppo E è preoccupante per la Roma di Claudio Ranieri, che dopo la sconfitta con il Basilea in casa con un perentorio 3-1 deve guadagnare punti e macinare gol. Impossibile fare calcoli sul match degli avversari, la possibilità è solo una: vincere, anzi stravincere.

Anche per Francesco Totti, come dicevamo, Basilea-Roma rappresenta una partita fondamentale di riscatto personale dopo il fallo subito nell'anticipo di sabato e la conseguente reazione che lo ha portato all'espulsione che gli farà saltare il derby. «Totti ha dolore alla spalla ma credo che Totti domani sera sarà regolarmente in campo» diceva ieri Claudio Ranieri, che non ha voluto commentare l'espulsione e la squalifica di una giornata, ma c'è da pensare che il Capitano sarà carico e voglioso di dimostrare la sua caratura tirando fuori la Roma da una situazione difficile al di là di ogni difficoltà.

Fino ad ora le sfide tra Basilea e Roma non sono mai finite in pareggio: due vittorie a testa per quattro gare, sette le reti segnate dagli svizzeri, sei dai capitolini.

Il Basilea potrà contare sull'apporto di tutti gli effettivi, tranne il giovane Zoua, assente peraltro anche all'andata. Attenzione quindi al bomber Frei (preservato dai 90 minuti nell'ultimo match casalingo) a centrocampo rispetto alla partita d'andata è stato recuperato anche l'ivoriano Yapi, pericoloso, da marcare stretto. Confermato anche Streller nel reparto avanzato.

La Roma deve invece far fronte ai soliti infortuni, di lungo corso e dell'ultimo minuto. Claudio Ranieri avrebbe voluto contare su Philippe Mexes, ma un attacco d'asma l'ha messo fuori gioco. Dubbi anche su Borriello che potrebbe partire dalla panchina lasciando spazio a Totti unica punta con Vucinic, Perrotta e Menez a supporto. A Simplicio e De Rossi il compito di agire a centrocampo arretrato, mentre Cassetti quasi sicuramente occuperò la fascia destra in difesa.