BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIO/ Incontro FIGC-LEGA-AIC: si tratta ad oltranza, ma l'accordo non c'è!

Pubblicazione:martedì 30 novembre 2010

sergio-campana_r400.jpg (Foto)

In caso di mancata intesa l'AIC confermerà la presa di posizione ribadita ieri a Milano nel consiglio direttivo: sciopero contro i trasferimenti forzati, per dire no ai fuorirosa e per una maggiore flessibilità di contratto.

 

Le parole di Sergio Campana, numero uno dell'AIC, rilasciate ieri ai cronisti, sono indicative della fermezza con cui il sindacato dei calciatori affronterà la giornata di oggi: "Non abbiamo la vocazione per fermare il campionato, ma la Lega sta seguendo una strategia politica, vuol togliere i diritti acquisiti dai calciatori e dare lezioni".

 

Un accordo che teoricamente, quindi, nessuno vuole, ma che molto probabilmente si farà e che troverà in una maggiore tutela dei diritti dei calciatori e nel sostegno ai club nell'ottica dell'equilibrio finanziario i punti d'incontro che accontenteranno le parti in causa.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.