BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAGELLE/ Lazio Roma (0-2): i voti, la cronaca, il tabellino (decima giornata)

Borriello festeggiato da De Rossi (Foto Ansa) Borriello festeggiato da De Rossi (Foto Ansa)

 

 Muslera 5: Si fa trovare impreparato sul gol in fuorigioco nel primo tempo. Nella ripresa intuisce il primo rigore, è spiazzato sul secondo.

 

Lichtsteiner 6: Buone le sue discese sulla fascia, qualche ingenuità in fase difensiva, tra cui il tocco sospetto che regala il primo rigore ai giallorossi.

 

Stendardo 5,5: Interventi decisi e puntuali nel primo tempo, si perde nella ripresa. Dal 44' s.t. Diakitè s.v.

 

Dias 6: Districa situazioni pericolose con la sua classe. Poi atterra Julio Baptista nel secondo tempo e manda Vucinic sul dischetto.

 

Radu 5: Cavalca la fascia ma si dimentica della difesa dove tentenna e lascia libero Simplicio in un'occasione quasi fatale. La traversa lo salva.

 

Brocchi 5,5: Lucido e determinato nel primo tempo, più affannato nella ripresa, si lascia prendere dal nervosismo per gli episodi arbitrali contestati dalla Lazio.

 

Ledesma 6: Consueto lavoro di contenimento e ripartenza a centrocampo.

 

Mauri 6,5: Effettua interessanti movimenti sulla trequarti, reclama un rigore nel secondo tempo su un intervento di Riise.

 

Hernanes 6: La sua classe non fa breccia nella difesa giallorossa. Puna Simplicio con il suo dribbling e va al tiro in alcune occasioni. Volenteroso ma poco cinico. Dal 27' s.t. Foggia 6: Si danna insieme alla squadra per salavate il salvabile nei concitati minuti della ripresa.

 

Rocchi 5: Il veterano dei derby si muove bene in area avversaria ma non riesce a toccare un pallone a due passi da Julio Sergio che avrebbe potuto punire i giallorossi. Sostituito a inizio ripresa, Dal 1' s.t. Zarate 5,5: Accolto dal boato della Curva Nord, Maurito smania in attacco, vuol far tutto ma conclude poco. Tocca molti palloni, senza però servire in tempo i compagni. Va anche al tiro, ma senza fortuna.

 

Floccari 5: Tanti chilometri in attacco, poche occasioni concrete.

 

Reja 5: Un primo tempo con poche emozioni, nella ripresa la sua Lazio riparte bene, va sotto e prova a riprendersi ma è disordinata.