BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SERIE A/ 10a Giornata: risultati, classifica, assist e gol

Pubblicazione:domenica 7 novembre 2010

vucinic_gol_R400_30ott10.jpg (Foto)

BARI-MILAN 2-3: il Milan di Allegri passa sul difficile campo di Bari per tre a due al termine di un match strano che ha visto i rossoneri divorarsi l'impossibile e subire il ritorno dei padroni di casa nel finale. L'uno a zero dei rossoneri arriva al nono minuto con il gol di Ambrosini che in tuffo mette dentro un assist al bacio di Clarence Seedorf. Il vantaggio galvanizza il Milan che prima spreca la palla del due a zero con Robinho e poi sigla il raddoppio con Flamini che un delizioso pallonetto a tu per tu con Gillet finalizza l'ottimo assist di Ibrahimovic. Nella ripresa clamorosa palla gol divorata da Robinho che solo davanti al portiere del Bari prova un pallonetto inefficace. Il Bari reagisce e trova il gol della speranza al 65' minuto con Kutuzov che riesce a superare sia Nesta che Yepes e deposita in rete il due a uno. Passano però nove minuti e il Milan ritrova nuovamente la via della rete con Pato che entra in area di rigore e di sinistro batte Gillet. Il Bari prova a rientrare in partita e ci riesce al 90' minuto con Barreto che mette dentro al volo di destro un assist di Rossi da centrocampo. Finisce tre a due per i rossoneri che ora sono a due punti dalla vetta.

 

JUVENTUS-CESENA 3-1: la Juventus soffre all'inizio ma poi trova tre punti importanti. Il Cesena di Ficcadenti dimostra di essere un avversario imprevedibile e dopo undici minuti passa in vantaggio con il gol di Jimenez che mette dentro da pochi passi un assist di testa di Bogdani. Il Cesena si fa pericoloso in più di qualche circostanza ma la Juventus trova il pareggio al 31esimo minuto con Del Piero che realizza un calcio di rigore procurato da Bonucci che è stato atterrato in area sugli sviluppi di un calcio d'angolo da Pellegrino che nell'occasione verrà anche ammonito. Dieci minuti dopo la svolta del match con il secondo giallo al difensore argentino e dopo due minuti vantaggio della Juventus con Quagliarella che in tuffo mette dentro un assist di Marchisio. Nella ripresa si fa male nuovamente Felipe Melo. La partita si chiude all'86' minuto con Iaquinta che mette dentro su assist di Salihamidzic.

 

LAZIO-ROMA 0-2: la capolista Lazio viene fermata nel match più importante della Capitale, il derby contro la Roma. I giallorossi allenati da Ranieri vincono due a zero contro la formazione di Reja. Primo tempo abbastanza equilibrato con Hernanes che va vicino al gol con un tiro al volo di sinistro, mentre nella Roma è Borriello a cercare con insistenza la via del gol. Secondo tempo che si apre con un calcio di rigore fischiato a favore della Roma per un tocco di mano di Lichtsteiner sul tiro di Simplicio. Sul dischetto si posiziona Borriello che segna ma Muslera aveva intuito e bloccato il pallone che poi è scivolato in rete. Nel secondo tempo ancora Hernanes impensierisce Julio Sergio che si supera sul sinistro del brasiliano. La Roma attacca e Simplicio colpisce una clamorosa traversa. Al 78' minuto episodio chiave del match con Morganti che non vede una netta trattenuta di Riise in area su Mauri. I giocatori della Lazio protestano. A tre minuti dalla fine Dias stende Baptista in area di rigore, ancora un calcio di rigore per la Roma trasformato da Vucinic che spiazza Muslera. Finisce due a zero il derby romano.

 

CONTINUA A LEGGERE LE SINTESI DEI MATCH CON I MARCATORI E GLI ASSIST DELLA DECIMA GIORNATA DI CAMPIONATO


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >