BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA CASSANO GARRONE/ 7 giorni per decidere il futuro tra rescissione e ipotesi Roma

Cassano disperato: sembra vicino l'addio (Foto Ansa)Cassano disperato: sembra vicino l'addio (Foto Ansa)

Dopo questa sentenza dall'esito scontato la Sampdoria lavorerà su due strade: la rescissione del contratto (ipotesi che prende quota in queste ultime ore) o la cessione del giocatore nel mercato di gennaio, mettendo comunque in conto il deprezzando del reale valore del cartellino, magari quotandolo una cifra vicina agli 8-10 milioni rispetto al doppio del suo valore. Garrone non solo perderebbe molti milioni, ma in caso di buon esito dell’affare dovrebbe pagare al Real 5 milioni di euro per la clausola che ancora lega il barese al club spagnolo: in caso di operazioni in uscita sia che si tratti di cessione che di prestito che addirittura rescissione del contratto.

 

Ma a gennaio quale squadra prenderebbe il talento di Bari Vecchia? Facendo un rapido giro di telefonate si può prospettare un tale scenario. L’Inter in crisi di risultati potrebbe optare per un giocatore come il barese, un talento puro in cerca di riscatto che darebbe nuova vitalità ad un attacco anemico come quello interista. E poi si sa, a Moratti piacciono i fuoriclasse: dal sogno Messi potrebbe svegliarsi con la realtà Cassano. Il Milan non è interessato, la Juventus, invece, nonostante le continue voci messe in giro ad arte, non avrebbe intenzione di fare un torto a Garrone. E poi la squadra di Delneri sembra aver trovato un suo sottilissimo e fragilissimo equilibrio che nessuno è intenzionato a mettere a rischio. A Firenze i Della Valle hanno chiuso i rubinetti, a maggior ragione dopo il quasi-recupero di Mutu. L'idea Palermo è solo una boutade del vulcanico presidente Zamparini, una trovata mediatica. Nulla di più. Lo stipendio di Cassano è fuori dalla portata della società siciliana.