BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Inter, Castagner: Leonardo non è un traditore!

Pubblicazione:domenica 26 dicembre 2010

Leonardo neo allenatore nerazzurro (Foto Ansa) Leonardo neo allenatore nerazzurro (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER MILAN NAPOLI E SERIE A - Esclusiva de ilsussidiario.net con Ilario Castagner, ex tecnico di Milan, Inter, Perugia, e tante altre squadre. Un allenatore dalla grande esperienza, oggi apprezzato opinionista che ogni domenica è presenta sui campi di Serie A per le reti Mediaset. A lui abbiamo chiesto un parere sul campionato e sull'arrivo di Leonardo all'Inter a pochi mesi dal suo addio al Milan. Un'esperienza che anche Castagner ha provato in prima persona.

 

Si parla di un campionato equilibrato, ma si è livellato verso il basso o verso l'alto?

 E' un campionato certamente equilibrato, personalmente lo ritengo molto bello e avvincente. E' difficile stabilire ora come andranno le cose. Un torneo che nelle prime posizioni offre tre squadre differenti. Il Milan, primo in classifica, a tratti mostra un gioco spettacolare anche grazie ai tanti campioni. La Lazio invece è una squadra quadrata, che a volte sfrutta il guizzo del campione. Infine il Napoli, formazione che fa emozionare tantissimo i suoi tifosi.

 

L'Inter ha rescisso il contratto con Benitez, scelta giusta?

Non so dire se sia stata una scelta giusta, certamente Benitez ha sbagliato i tempi. Lo sfogo doveva farlo inizialmente, doveva essere chiaro con la società e impuntarsi sulle scelte di mercato. Era prevedibile un calo fisico e motivazionale dei nerazzurri, dopo la splendida stagione passata. Per questo lo spagnolo doveva pretendere alcuni rinforzi: ha sbagliato il momento.

 

Stankovic e Materazzi non hanno dato l'impressione di accettare le scelte di Benitez, segno di una spaccatura nello spogliatoio?

Non credo. E' normale che ci siano calciatori scontenti, in fondo si gioca in 11 e chi non gioca difficilmente è contento.

 

Moratti ha puntato su Leonardo: è l'uomo giusto?

Leonardo lo scorso anno ha fatto un gran lavoro. Non dimentichiamoci che il Milan non aveva la rosa attuale. In difesa non c'erano cambia adeguati: Leonardo ha dovuto inserire Favalli al centro della difesa in un ruolo non suo. Oggi invece Allegri ha molte alternative e un reparto d'attacco favoloso: gli acquisti di Ibrahimovic e Robinho hanno trasformato la squadra rossonera. Per questo dico che Leonardo può fare bene.

 

CALCIOMERCATO INTER E PUNTO CAMPIONATO CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >