BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BASKET NBA / Le Bron James: lo Scottie Pippen dei Miami Heat?

Pubblicazione:venerdì 3 dicembre 2010

LeBron_James_R400.jpg (Foto)

BASKET NBA – I suoi detrattori negli Usa lo hanno bollato già in estate: Le Bron James è lo Scottie Pippen dei Miami Heat. Il numero due, insomma. Decisiva la scelta del Prescelto di abbandonare l’amata Cleveland per provare finalmente a vincere al fianco di un altro big come Dwayne Wade. Traduzione dei maligni: King LeBron non riesce a conquistare l’anello da solo e deve avere una star vicino per arrivare al titolo. Un po’ come Scottie Pippen aveva Michael Jordan ai tempi dei magnifici Chicago Bulls.

 

Ma LeBron è davvero il numero due di Miami? Oppure è diventato il leader della squadra, scavalcando il padrone di casa Wade? L’inizio di stagione non dà una risposta definitiva al quesito. Fosse solo per la gara di ieri notte, quella del grande ritorno del ragazzone di Akron a Cleveland, il dubbio si scioglierebbe subito: James ha letteralmente trascinato gli Heat al successo con 38 punti, mentre Wade ha chiuso a quota 22 (con 9 assist e 9 rimbalzi).

 

Analizzando i numeri di LeBron, è evidente come il Prescelto stia giocando molto più per la squadra. Meno da leader assoluto, rispetto a quando era nei Cavaliers. Segna di meno (24,2 punti a gara rispetto ai 27,7 in carriera), gioca di meno (37 minuti a partita contro i 40 e passa del passato), va meno a rimbalzo (ne cattura 5,7 ogni sera, prima più di 7). Ma udite udite passa di più (7,5 assist contro 7). Segno forse che ora si “fida” di più delle mani dei compagni.

 

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SU LEBRON JAMES E SCOTTIE PIPPEN 


  PAG. SUCC. >