BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CHAMPIONS LEAGUE/ Le partite di oggi: Arsenal all'ultimo respiro. Milan: esame per Ronaldinho. Roma: basta il pari, ma...

Le sfide di mercoledì 8 dicembre

ronaldinho_R400.jpg (Foto)

CHAMPIONS LEAGUE: TUTTE LE GARE DI OGGI - I gironi di Champions chiudono i battenti stasera. Non sono previste molte sorprese dai campi: buona parte dei verdetti sono già stati scritti dopo il turno precedente e resta da decidere qualcosa solo nel girone della Roma e nell'entusiasmante gruppo H (quello di Shaktar, Arsenal, Braga e Partizan) dove tutto è ancora possibile, con tre squadre che si contendono il primo posto nel girone.

 

Partiamo dalle italiane in corsa. Il Milan di Allegri, già sicuro del secondo posto a prescindere dal risultato di stasera contro l'Ajax, concederà un turno di riposo a giocatori dl calibro di Ibrahimovic, Nesta, Gattuso, Boateng e Abbiati: il classico turnover nell'ottica di risparmiare preziose energie per la lotta scudetto, che vede i rossoneri incontrastati protagonisti. Stasera è il turno di Ronaldinho: per il brasiliano, dato per sicuro partente già a gennaio, potrebbe essere davvero l'ultima occasione per impressionare Allegri e la dirigenza rossonera, nel tentativo di ritagliarsi più spazio nel proseguio della stagione e per smettere i panni del giocatore con le valigie in mano, immagine che accompagna costantemente qualsiasi discorso su Dinho. L'altro match, Real-Auxerre, conta solo per i francesi, ancora in corsa per un posto in Europa League. L'atteggiamento di Mourinho (che ha snobbato la conferenza stampa di presentazione del match) la dice lunga sull'interesse degli spagnoli per questo match.

 

Nel gruppo E, quello dei capitolini, alla Roma basterà non perdere in Romania contro il Cluj per ottenere la matematica promozione agli ottavi di Champions. Come seconda del girone però, dato che il Bayern Monaco (a quota 12 punti) è irraggiungibile. Alla squadra giallorossa, in caso di sconfitta, basterebbe la contemporanea sconfitta o il pareggio del Basilea a Monaco per accedere comunque al turno successivo. Le possibilità quindi di passaggio del turno sono molto alte, ma Ranieri non farà calcoli: in Romania schiererà la squadra migliore a disposizione per tentare di vincere.

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO DI PRESENTAZIONE DELLE PARTITE ODIERNE DI CHAMPIONS LEAGUE