BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Juventus, Prandelli scelta "obbligata" il rapporto coi Viola è ai titoli di coda

Prandelli_R375_5mar10.JPG (Foto)

Ma i fatti sono stati inesorabili, in un'annata falcidiata da infortuni e ricca di impegni, che ha evidenziato carenze strutturali nell'organico: sei sconfitte interne, cinque punti nelle ultime nove partite e una classifica mediocre parlano da sole. Un progetto che Prandelli ha accettato per il legame personale con la città, legame oggi non più sufficiente: il tecnico vuol vincere qualcosa, dopo aver condotto stabilmente la Fiorentina tra le grandi. E la strada appare obbligata. Perché la Juventus è l'unica big che cerchi un allenatore e che possa garantirgli la possibilità di lavorare su materiale di prim'ordine.

 

Prandelli stesso, poi, non appare interessato all'ipotesi Nazionale: a lui piace ancora la quotidianità del campo. Il tempo delle decisioni è comunque giunto e l'onere della prima mossa toccherà all'allenatore. Diego Della Valle è stato chiaro: «Se i contratti hanno un valore non ci saranno problemi». Tradotto: la Fiorentina non punterà i piedi, basta che Prandelli dica chiaramente che vuole andarsene. Quanto stanno attendendo a Torino e quanto stanno attendendo Gigi Del Neri e Max Allegri, i papabili alla panchina viola.

© Riproduzione Riservata.