BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LE PAGELLE/ Juventus-Fulham (3-1) le pagelle dei bianconeri

Pubblicazione:

zaccheroni_juve_R375x255_25feb10.jpg

SISSOKO S.V. - Entra in campo e fa in tempo e fa sentire i suoi muscoli nei minuti finali.

 

MARCHISIO 6 - Tanta generosità, ma altrettanta imprecisione. La condizione, però, è pienamente recuperata ed è proprio sul "geometra" del centrocampo che i bianconeri faranno leva da qui a fine stagione.

 

CANDREVA 6.5 - Il suo inizio in bianconero era stato un po' in sordina, si diceva per mancanza di personalità. La personalità, adesso, al centrocampista romano non manca affatto e in gare come quella di stasera dimostra pienamente di meritare una maglia prestigiosa come quella della Juventus.

 

DIEGO 5 - Non riesce proprio a prendere per mano questa Juve, giocando ad intervalli nel corso del primo tempo e sparendo dal campo nei secondi 45 minuti se non per un lampo al 90 esimo, il primo della partita. Il suo rendimento così altalenante è sempre più un mistero.

 

TREZEGUET 6.5 - Ricorda a tutti di essere, insieme con Ruud Van Nistelrooy e Pippo Inzaghi, l'uomo d'area più pericoloso dell'ultimo decennio. La reattività nel ribadire in rete, seppur in equilibrio precario, il tiro respinto dal palo, è la dimostrazione della sua straordinaria abilità sotto porta. Si muove molto bene, soprattutto nel corso del primo tempo quando, prima di trovare la rete nel finale, ne aveva già sfiorate altre due.

 

IAQUINTA 6 - Il pubblico celebra con applausi scroscianti il suo rientro in campo all'Olimpico di Torino e lui dimostra di essere in forma smagliante, pronto a dare il massimo nei due mesi che mancano da qui al termine della stagione.


GUARDA IL VIDEO CON LA SINTESI E I GOL DI JUVENTUS FULHAM

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.