BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Milan, Sacchi “boccia” Galliani: «Non servono i fatturati per vincere…»

L’ex tecnico rossonero analizza l’eliminazione dalla Champions del Milan

gallianiR375_09dic08.JPG (Foto)

CALCIOMERCATO MILAN – Fra le tante cause della disfatta del Milan in Champions, secondo l’ad rossonero Galliani, vi sarebbe anche un’inferiorità economica fra l’Italia e l’Inghilterra.

 

La pensa però diversamente Arrigo Sacchi, stimato allenatore romagnolo ex-Milan, che sulle pagine de La Gazzetta dello Sport confessa: «Galliani da grande conoscitore calcistico sostiene che i fatturati determinano i risultati. Generalmente è vero, però non bisogna dimenticare che hanno vinto anche squadre dai bilanci modesti (Psv, Ajax, Porto) e che il Lione ha eliminato il Real dopo avergli ceduto Benzema ed incassato 35 milioni. Inoltre, ricordiamoci che Inter, Milan, Juventus e Roma sostengono dei costi di lavoro superiori a quasi tutte le altre squadre nel mondo. E se i fatturati non sono aumentati è stato anche perché si è puntato prevalentemente sulle televisioni e sul mecenatismo. Se invece di spendere solo soldi per i calciatori si fossero migliorate le strutture rendendole confortevoli e di proprietà, oggi i fatturati sarebbero diversi».

 

CALCIOMERCATO MILAN, SACCHI SMENTISCE GALLIANI, CONTINUA A LEGGERE, CLICCA SOTTO