BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Lauro: l’Inter pensa al Chelsea, Milan e Roma ci devono credere!

FRANCO LAURO conduttore di Novantesimo Minuto analizza la 28esima giornata di campionato dopo il passo falso di ieri a Catania dei nerazzurri

leonardo_mourinho_R375x255_10gen10.jpg (Foto)

INTER MILAN ROMA JUVENTUS: IL PUNTO DI FRANCO LAURO - «Ci saranno emozioni fino all’ultimo minuto». Franco Lauro, il conduttore della popolare trasmissione Rai, 90° Minuto, intervistato da ilsussidiario.net, non ha dubbi sul fatto che il campionato resterà aperto fino alla fine. Non solo la lotta per lo scudetto, ma anche quelle per il quarto posto e per non retrocedere. Secondo Lauro Milan e Roma hanno le potenzialità per competere con i nerazzurri, anche se i rossoneri sembrano avere qualcosa in più rispetto ai giallorossi. Gli uomini di Ranieri avranno, però, la possibilità concreta di giocarsi una sorta di finale scudetto all’Olimpico contro l’Inter.

 

Nel corso della chiacchierata c’è spazio anche per avanzare una riflessione sulla situazione generale del calcio italiano, che a partire dalla discesa in B della Juve ha incominciato a pagare dazio in Europa. E a questo si aggiunge il fatto che le piccole società, pur di restare in serie A, non investono più sui giovani. Resta sul tavolo anche il problema del grosso indebitamento dei grandi club europei e dei rispettivi campionati (Spagna e Inghilterra su tutti).

 

Lei è tra quelli (pochi) che hanno sempre ribadito che il campionato non era ancora chiuso. Gli ultimi risultati le stanno dando ragione, non crede?

Era una follia con 15/16 gare da giocare ritenerlo tale. Certo l’Inter di un mese e mezzo fa che aveva annichilito il Milan dava l’idea di non avere avversari in Italia.

 

Poi cosa è successo?

Può capitare a tutti un momento di appannamento complessivo. Deve fare i conti con le tante tensioni, con gli impegni su tutti i fronti e con la concentrazione per l’impegno europeo. Nell’ultimo periodo in campionato ha messo insieme una serie di pareggi e ha fatto una vittoria stentata a Udine. C’è da dire che i cartellini gialli e rossi stanno gravando sull’Inter. Muntari, ad esempio, con la sua espulsione ha messo in difficoltà la squadra.

 

Come si può spiegare il troppo nervosismo?

Credo che sia legato alla grande attesa della Champions perché contro il Chelsea è quasi una finale anticipata. Il 2 a 1 dell’andata non dà alcuna ipoteca per la qualificazione. Viste le eliminazioni illustri, chi passa il turno ha buone possibilità di arrivare in fondo alla competizione.

 

A proposito delle eliminazioni eccellenti, cosa pensa di quella del Real Madrid?

Il Real era stato impostato per arrivare in finale davanti al proprio pubblico, ma non si possono fare le squadre solo con le stelle di prima grandezza. Hanno tentato di riproporre il modello Galacticos, sbagliando, forse, anche la scelta dell’allenatore, che non riesce a gestire tutte queste stelle.

 

INTER MILAN ROMA JUVENTUS IL GIUDIZIO DI FRANCO LAURO CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO