BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CHELSEA INTER/ La tripla vittoria del "mago" Mourinho

Pubblicazione:

etoo_chelsea_R375x255_17mar10.jpg

CHELSEA INTER - L'Inter, che ha sbancato Stamford Bridge con un capolavoro di voglia, determinazione e intensità, è un gruppo finalmente solido e senza paure. E chi ha rafforzato, sgrezzato, dato la fiducia e lo spirito vincente a questa squadra è Josè Mourinho. La squadra prima di tutto,"in campo ci vanno loro", ripete alla nausea lo Special One, ma nel passaggio del turno la sua mano è evidentissima.

 

Prima di tutto il gruppo dicevamo, e proprio nell'ottica di dare legittimità e coesione alla squadra va letta l'esclusione di Mario Balotelli. Un segnale chiarissimo a Super Mario e soprattutto ai compagni, la fiducia totale ai "senatori" e ai nuovi innesti che sudano e sbuffano tutto l'anno in allenamento, che hanno doppie lauree europee, vedi Eto'o, ma corrono per tutto il campo e, all'occorrenza, fanno i terzini e rincorrono gli avversari. Così nascono le grandi squadre: tutti al servizio della maglia, tutti ad aiutare i campagni, per questo l'Inter è paradossalmente più forte senza Ibrahimovic, per questo Balotelli troverà spazio solo quando il suo atteggiamento cambierà. Mario per caratteristiche tecniche e fisiche era il giocatore più adatto alla sfida di ieri, lasciarlo a casa è stata una scommessa, rischiosa, ma vinta.

 

INTER CHELSEA CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO


  PAG. SUCC. >