BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ROMA UDINESE/ Le voci dallo spogliatoio giallorosso. Rosella Sensi: «un grazie ai ragazzi». Riise: «tutto è possibile»

Vittoria piena di gol ed emozioni all'Olimpico. La Roma chiude sul 4-2. Ecco le voci dei protagonisti: da Rosella Sensi, a Riise, passando per Vucinic

sensi_rosella_pensierosa_R375x255_28ott09.jpg (Foto)

ROMA UDINESE INTERVISTE - Una serata di emozioni, gol e tanta, tanta gioia. I giallorossi di Ranieri, a secco di vittorie dopo i tre pareggi consecutivi, tornano ai tre punti grazie ad una bella prestazione casalinga. Sugli scudi Mirko Vucinic con tre gol e tanta corsa.

 

Soddisfazione da parte del presidente giallorosso Rosella Sensi che parla di "tre punti importantissimi", soffermandosi poi sulla bella prova dei giallorossi. "Sono un gruppo importante, non ci fanno sentire le assenze, oggi avevamo delle defezioni importanti ma i ragazzi non le hanno fatte sentire". Roma vicina all'Inter ma la dottoressa Sensi è chiara: "penserei al Bologna perché non è una partita facile e non dobbiamo pensare all’Inter". Infine, un ringraziamento a Claudio Ranieri. "La sua capacità umana e professionale ci ha fatto rinascere permettendo ai ragazzi di tirare fuori il loro meglio".

 

Mirko Vucinic è stato il protagonista assoluto della serata. Il montenegrino ha infatti messo a referto una tripletta di classe e magie, oltre a diverse prodezze nel corso della gara." La Roma mi piace sempre quando vince. - ha detto ai microfoni di Sky - Ci siamo sacrificati tutti. Avevamo tante assenze mai i ragazzi scesi in campo hanno contribuito alla vittoria". E, in merito alla classfica, anche il montenegrino vuole fare un passo alla volta: "La cosa più importante è andare a vincere a Bologna”.

 CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO ROMA UDINESE 4-2, CLICCA QUI SOTTO