BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CRISI JUVENTUS/ Il nervosismo di Bettega tra dirigenti incapaci e squadra da rifare

Ieri il vice direttore generale è sbottato davanti ai microfoni di Mediaset dopo la gara persa contro la Doria

bettega_solitario_R375x255_21dic09.jpg(Foto)

Era stato chiamato per fare da collante con la squadra, ma in questi mesi si è sentito poco. Lui, Roberto Bettega, ieri sera nel corso della trasmissione Controcampo è sbottato, palesando un certo nervosismo di fronte alle supposizioni di mercato del conduttore Alberto Brandi. La prima considerazione da fare è legata al ruolo assunto da Bettega, che ha fin qui vissuto all’ombra di Blanc e di Secco. Da una parte i tifosi (giustamente) non gli hanno mai imputato delle responsabilità per la situazione creatasi, dall’altra la stampa e i media l’hanno investito di troppe responsabilità.

Ma perché è arrabbiato, se dopo tutto le colpe di una campagna acquisti sbagliata non sono sue? Il nervosismo è dato, forse, dalla consapevolezza di essere entrato in un labirinto senza fine, circondato soprattutto da gente inesperta. E per il futuro non c’è grande fiducia, perché Bobby gol sa di dover prendere anche delle decisioni impopolari, cioè fare piazza pulita e rifondare la rosa.