BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CALCIOMERCATO/ Roma Inter: quanti affari sull'asse Roma-Milano!

moratti_massimo_sensi_ros_R375x255_27mar10.jpg (Foto)

Un mercato dopo l'altro sino ad arrivare alla stagione 2009-2010 dove i due club hanno interloquito parecchio in fatto di trasferimenti, portando casa alcuni risultati positivi, a fronte di qualche accordo non trovato. Nicolas Burdisso, difensore centrale argentino classe 1981, ha trascorso diversi anni al'Inter (2004-2009), dovendo anche allontanarsi dal campo per parecchi mesi a causa della leucemia che colpì sua figlia. In quel frangente il patron Moratti, come confermato dallo stesso Burdisso, ha mostrato grande umanità e disponibilità, dicendo al difensore di prendersi "tutto il tempo necessario".

 

Sconfitta la malattia, Burdisso ha poi ripreso la sua carriera in nerazzurro e a fine estate 2009 è approdato in prestito a Trigoria. Un trasferimento coi fiocchi. A Roma l'argentino si è ambientato sin da subito ed è presto diventato un elemento insostituibile nella retroguardia di Ranieri. Non a caso i giallorossi hanno più volte pensato di riscattarlo. Altra trattativa degli ultimi mesi è quella per il trasferimento di Julio Baptista. Il centravanti brasiliano, alle prese con mesi difficili nella Capitale, sembrava sul punto di trasferirsi alla corte di Mourinho nel corso della sessione invernale del calciomercato. A gennaio le trattative erano ben avviate, i giornali benedicevano l'affare dandolo per concluso ma, alla fine, non se n'è fatto più nulla, probabilmente per il mancato accordo economico tra le due società. Ora la Bestia sta tornando ad esprimersi ai suoi livelli con buone prestazioni, gol e lavoro al servizio della squadra. Il futuro? Chissà, ma sull'asse Roma-Milano non ci si annoia mai.

 

(Marco Fattorini)

 

© Riproduzione Riservata.