BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROMA INTER/ Di Biagio: Per l'Inter un match ball per la Roma una speranza

Pubblicazione:

DiBiagio_R375_26mar10.JPG

Sono entrambi molto preparati. Sanno impostare molto bene la squadra ed hanno un ottimo rapporto con i giocatori.


Ma Mourinho non tende ad essere troppo personaggio?

Mourinho tende ad attirare si di sè l'attenzione ma c’è da dire che spesso ha ragione su quello che dice.

 

Lei è cresciuto nelle nelle giovanili della Lazio. La società biancazzurra sta vivendo un campionato difficile. Cosa pensa di tutto questo?

La Lazio quest’anno sta facendo molto fatica e nessuno se lo aspettava. Tuttavia penso che, anche per l’organico che ha a disposizione, riuscirà a salvarsi e ad evitare la retrocessione in serie B.

 

Un giudizio su Ronaldo?

E’ stato un giocatore che ha fatto la storia del calcio degli ultimi dieci anni. Un autentico fuoriclasse. Un calciatore che anche quando è al massimo della condizione riesce a dare il meglio di se stesso. Cosa pensa invece dell’idea di Roberto Baggio di fare l’ allenatore? Penso che abbia risposto alla domanda di un giornalista. Sinceramente non ritengo che intraprenderà questa carriera.

 

Quanto manca al football degli anni 2000 Zdenek Zeman, suo allenatore al Foggia?

Zeman è stato un grande. Un innovatore del calcio moderno. Per me è come un padre, credo che farebbe ancora bene anche oggi.

 

Sulla Nazionale qual’è il suo giudizio. C’è tanto pessimismo per Sudafrica 2010...

C’era anche prima dei Mondiali del 2006 in Germania. Personalmente anch’io non sono tanto ottimista ma aspetto di essere smentito e di vedere una Nazionale protagonista.


A quali squadre è rimasto affezionato?

Tutte quelle per cui ho giocato mi hanno lasciato ricordi molto belli che non potrò dimenticare mai.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.