BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIO/ Pallone in bancarotta: anche in Spagna i soldi sono finiti

Pubblicazione:

pallone_salvadanaio_R375x255_01apr10.jpg

Anche la Spagna dopo l'Inghilterra. Dopo il quasi fallimento del Portsmouth, i debiti del Manchester United e le difficoltà di molti club in Premier League, anche nel paese iberico le cose sembrano andare molto male con i conti delle società sempre più in rosso e i calciatori sul piede di guerra. I campionati di questi due paesi sono quindi sull'orlo del fallimento.Tanto che nella stessa Spagna l'assocalciatori (Afe) già minaccia uno sciopero per l'11 aprile, il giorno di Real Madrid-Barcellona, nel caso in cui da Lega e federcalcio spagnola non dovessero arrivare le dovute garanzie sul pagamento degli stipendi da parte dei club. Infatti in tutto il calcio professionistico iberico solo il 15% delle società è in regola con gli stipendi dei calciatori. Tra Liga e seconda divisione i debiti ammontano a 3.300 milioni di euro e 12 club rischiano l'applicazione della 'Ley Concursal', ovvero l'avvio di un procedimento fallimentare. Già per Xerez e Mallorca il provvedimento dovrebbe essere ormai imminente.

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA QUI SOTTO

 


  PAG. SUCC. >