BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GOLF PGA TOUR AUGUSTA CUP/ Manassero diventa grande nel torneo vinto da Mickelson

Il giovane veronese si è classificato 36esimo nell'importante torneo

Manassero_Matteo_R375_21lug09_phixr.jpg (Foto)

GOLF PGA AUGUSTA - Alla fine ha vinto Phil Mickelson, statunitense. Ed è la sua terza volta al Master Usa. Secondo l'inglese Westwood, terzo lo statunitense Kim. Quarto Tiger Woods. Francesco Molinari è arrivato trentesimo. Matteo Manassero trentaseiesimo. Nel tabellone finale dei magnifici 48 c'erano 26 statunitensi. Sono ben 28 i milioni di praticanti in questa nazione. C'erano anche 4 australiani e 4 sudafricani. E c'erano due italiani. Segno di un movimento, quello del golf del nostro paese, che sta crescendo sempre di più. Se pensate poi che baby Manassero ha solo 16 anni, si può comprendere quali siano le speanze perchè questo sport decolli sempre più in Italia.

 

Con la consapevolezza poi che se Matteo Manassero centrerà dei piazzamenti e dei successi importanti aiuterà ancora di più questa disciplina. Peccato solo per Edoardo Molinari che non è riuscito a qualificarsi tra i primi 48. Se si pensa poi che il golf dalle Olimpiadi del 2016 di Rio de Janeiro tornerà a essere presente ai Giochi ai cinque cerchi, si può capire quanto futuro abbia questa disciplina, anche nel Belpaese. Allora aspettiamo solo un'impresa di Manassero, per colorare di azzurro il mondo del golf mondiale.

© Riproduzione Riservata.