BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ESCLUSIVA/ Cagliari, Astori: sogno di diventare il nuovo Nesta

astori_R375x255_13apr10.jpg (Foto)

 

La salvezza del Cagliari è praticamente certa, non hai paura di un certo appagamento di tutta la squadra?

Siamo in crisi di risultati e da fuori può sembrare che ci sia stato un appagamento, ma non è così. Semplicemente è un momento dove le cose non girano come vorresti. Allo stesso modo, penso che prima o poi me verremo fuori e il vento tornerà a soffiare dalla nostra parte.

 

Si parla molti di Allegri quale possibile tecnico di grandi club nella prossima stagione come la Juventus. Che tipo di allenatore è?

Un ottimo tecnico. I risultati lo dimostrano. E’ giovane, ambizioso, dà entusiasmo, e schiera la squadra con un pizzico di spregiudicatezza, (Allegri è stato esonerato la scorsa notte, ndr).

 

Hai un modello di calciatore a cui ti ispiri?

Sicuramente Alessandro Nesta.

 

Qual è stato l'attaccante più difficile che hai marcato in Italia?

Alberto Gilardino. E’ uno che non molla mai, non gli devi lasciare un centimetro perché hai dei movimenti che ti mettono in difficoltà. Alla minima occasione ti punisce. Se non gli creano l’occasione, se la crea lui.

 

(Claudio Ruggieri)

© Riproduzione Riservata.