BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CALCIOPOLI/ A Diretta Stadio, l'intercettazione tra Carraro e Bergamo: “Che non faccia errori a favore della Juventus”

Pubblicazione:giovedì 15 aprile 2010

bergamo-carraroR375.jpg (Foto)

LE INTERCETTAZIONI TRA CARRARO E BERGAMO - Ancora una sconvolgente intercettazione telefonica torna a riproporre il fantasma di Calciopoli. Protagonisti di questa nuova intercettazione sono il Presidente della FIGC Franco Carraro e l’ex designatore degli arbitri Paolo Bergamo.Nel corso della telefonata intercettata, si ascoltano frasi che sono state ritenute ambigue e compromettenti. L’intercettazione del colloquio tra Carraro e Bergamo è stata proposta ne corso della trasmissione televisiva Diretta Stadio, in onda ieri sera su 7 Gold. Nella trasmissione, dove sono state fatte ascoltare le intercettazioni tra Carraro e Bergamo, era presente in studio Luciano Moggi in veste di opinionista.


Leggi anche: ESCLUSIVA CALCIOPOLI/ Sconcerti: Sbagliato togliere scudetti alla Juve, la storia non si cancella



L’OGGETTO DELLE INTERCETTAZIONI TRA CARRARO E BERGAMO
- Il contenuto dell’intercettazione riguardava la telefonata in cui Carraro e Bergamo discutevano, due giorni prima che si disputasse, della partita di campionato Inter-Juventus del 28 novembre 2004, finita 2-2. «Mi raccomando che non aiuti la Juventus, per carità di Dio, che è una partita delicatissima in un momento delicatissimo della Lega. Che faccia la partita onesta, per carità, ma che non faccia errori a favore della Juventus, per carità» aveva detto, in particolare, Carraro nel corso della telefonata

 

Leggi anche le altre news di Calcio e altri Sport de il sussidiario.net

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DELLA PUNTATA DI DIRETTA STADIO IN CUI VENGONO PROPOSTE LE INTERCETTAZIONI, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO


  PAG. SUCC. >