BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

CALCIOPOLI/ Inter, gli ex sono concordi: «Restituiamo lo Scudetto del 2006»

Mazzola, Altobelli e Beccalossi tutti convinti del fatto che il titolo vada restituito

Mazzola_R375_4nov09.JPG(Foto)

CALCIOPOLI INTER – Facchetti junior è stato il primo a dirlo: «Restituiamo lo Scudetto del 2006!». A lui si stanno aggiungendo a poco a poco molte voci nerazzurre e si sta per un formare un vero e proprio coro convinto del fatto che il tricolore, assegnato per via burocratica nella caldissima estate del 2006, vada restituito. «In epoca non sospetta dissi che quello Scudetto non mi interessava – Beccalossi a La Gazzetta dello Sport – se lo restituiamo a me va benissimo anche perchè, diciamo la verità, l’Inter vincerà lo Scudetto ancora per qualche anno».

Simile il parere di Mazzola: «Noi interisti siamo orgogliosi della nostra storia e non permettiamo che venga inquinata dal minimo sospetto». Sulla stessa linea di pensiero anche l’x bomber Altobelli: «I tifosi dell’Inter, quelli veri, quelli che hanno i colori stampati sulla pelle, non si sono mai sentiti di esultare per quello scudetto. Non scherziamo. Non ci teniamo ad averlo, quel titolo, anche perché non è stato vinto sul campo. A noi interessa soltanto quello che arriva dal campo, i gol veri, i dribbling, le azioni belle. Dico che Gianfelice Facchetti ha ragione: dobbiamo restituire lo scudetto. Così finalmente non se ne parlerà più. E noi continueremo a divertirci osservando Milito e i suoi compagni. C’è bisogno di emozionarsi per un pallone che finisce in rete, mica per le parole intercettate che si ascoltano nelle aule di tribunale».