BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ESCLUSIVA LAZIO ROMA/ Fernando Orsi: derby spettacolo, rischia la Roma

FERNANDO ORSI una lunga carriera nei biancocelesti analizza la sfida di domani sera e sottolinea come la squadra di Reja sia favorita sui giallorossi

reja_R375x255_10feb10.jpg(Foto)

Un derby che vale una stagione. Lazio – Roma è un incontro che trascende il singolo momento sportivo. Per i giallorossi c’è l’ obiettivo del quarto scudetto mentre per i biancazzurri la possibilità di fare lo sgambetto agli odiati cugini. Per parlare di questo match abbiamo interpellato Fernando Orsi, ex portiere, attualmente allenatore e opinionista della scuderia di Mediaset Premium. Nella sua carriera da giocatore ha iniziato proprio nelle giovanili della Roma. Poi è stato alla Lazio in due periodi differenti dal 1982 al 1985 e dal 1989 al 1998. Dal 2002 al 2004 è stato viceallenatore di Roberto Mancini nei biancazzurri e poi dal 2004 al 2007 all’Inter. Eccolo in questa intervista in esclusiva per il sussidiario.net.

Orsi è un Lazio – Roma speciale. Chi vede favorita?

Pronostico incertissimo, come per tutti i derby. Certo, c’è una cosa da dire, la Roma rischia certamente di più perché alla Lazio, soprattutto dopo gli ultimi risultati positivi, bastano due risultati su tre.

Per la Lazio c’è in ballo l’orgoglio di infliggere una sconfitta forse decisiva ai cugini…

Infatti, credo che in questo derby saranno le motivazioni a decidere il risultato, non il singolo giocatore. In questo senso la Lazio ha un’occasione d’oro, la Roma potrebbe avere paura di vincere, farsi condizionare dalla posizione in classifica in cui si trova e non riuscire a esprimere tutto il suo potenziale.

E’ d’ accordo che il derby a Roma è molto più sentito che a Genova, Torno e Milano?

Sono d’accordo al cento per cento. Il derby per Roma è una partita particolare, il più sentito non solo in Italia, ma anche in tutta Europa. Perché la rivalità a Roma è veramente profonda e radicata.

Ci spieghi meglio...

Il derby a Roma si vive tutto l’ anno. E’ una rivalità che si porta dietro in ogni momento della stagione.