BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LAZIO ROMA/ A Roma si preparava la "guerra". Dieci arresti, trovati mazze, martelli, petardi...

Pubblicazione:

Roma_ultras_R375_19apr10.jpeg
Queste le parole proprio di Lamberto Giannini, dirigente della Digos di Roma, all'Adn Kronos «Un grande successo dell'attività di prevenzione che ha riguardato diversi aspetti, attività che va avanti da oltre 10 giorni, seguendo e controllando delle persone, fatta ad opera della Digos e grazie all'impegno di tutti i colleghi dei commissariati che si trovavano allo stadio Olimpico, del reparto Mobile che ha fatto attività di bonifica e prevenzione intorno allo stadio e grazie all'attività di controllo portata avanti dal personale delle Volanti e del commissariato di zona su tutte le auto parcheggiate intorno allo stadio. A tutto ciò si è unita un'attività di intelligence della Digos che ha consentito di capire che un'auto, come tante altre controllate, era decisamente sospetta, più delle altre, e che andava portata via subito: questo ci ha consentito di trovare il materiale pericoloso»

© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.